Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Pesaro, Comune e agenti immobiliari insieme per il reimpiego di immobili sfitti

Siglato un atto per la ricerca di fondi comunitari, nazionali e regionali su tematiche e progettazioni di comune interesse inerenti il campo dello sviluppo urbanistico e della sostenibilità

PESARO – Immobili sfitti e possibilità di reimmissione nel mercato con il canone concordato. Un modo per far ripartire l’economia del territorio. È stato firmato un Protocollo d’Intesa tra Comune di Pesaro e Fiaip (Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali) per la ricerca e l’utilizzo di fondi comunitari, nazionali e regionali su tematiche e progettazioni di comune interesse inerenti il campo dello sviluppo urbanistico e della sostenibilità.

Alla firma presenti l’assessore alla Gestione con delega Ricerca Finanziamenti Nazionali e Comunitari Antonello Delle Noci, il presidente regionale Fiaip Emanuele Fioi, presidente provinciale Fiaip Tommaso Andreani, segretario Fiaip Eleonora Agabiti e consigliere Fiaip Enrico Cambrini. «Insieme ai professionisti di Fiaip abbiamo costruito un percorso importante – afferma l’assessore alla Gestione Antonello Delle Noci – così come con tutte le associazioni di categoria in Pesaro 2030. Insieme a loro faremo dei percorsi di formazione pagati dall’Fse e il Comune di Pesaro, essendo un ente formativo. Metterà a disposizione del Fiaip delle risorse per formare dando quindi un’opportunità di lavoro e grazie anche alla loro competenza, ci permetterà di studiare gli spazi sfitti, i canoni concordati e migliorare sempre di più l’attenzione verso gli immobili della nostra città».

Obiettivo del protocollo d’intesa è anche di supportare le attività di found raising della Fiaip, attraverso la segnalazione delle opportunità disponibili, la predisposizione di proposte progettuali e la costituzione di partenariati strategici, in un’ottica di collaborazione e cooperazione propositiva. Il protocollo sarà valido fino alla conclusione del mandato amministrativo.

Primo step del protocollo sarà un corso di formazione attraverso il quale la UO SVOP (Ufficio sviluppo opportunità), istruirà rappresentanti sia locali che regionali della Fiaip per accedere ai fondi Ue sia per la loro formazione che per condividere strategie di sviluppo urbano. La UO SVOP del Comune di Pesaro rappresenta un punto di riferimento per il territorio comunale, per l’intercettazione delle opportunità provenienti dalla UE, dal Governo e dalla Regione Marche.

La strategia Europa 2020 rappresenta una grande opportunità che può essere colta grazie a progettazioni congiunte, frutto di cooperazione tra i vari soggetti locali capaci di rispondere in maniera integrata alle specifiche esigenze del territorio. Il Comune di Pesaro ha già da tempo individuato attraverso il documento Pesaro 2030 gli assi prioritari verso i quali indirizzare le strategie future tra le quali la programmazione e lo sviluppo del territorio, dotandosi di uno specifico ufficio “Sviluppo e Opportunità”.