Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Pesaro, 35enne finisce in codice rosso in ospedale dopo il pestaggio

Il fatto è accaduto in via Flaminia nella zona di Loreto. Gli aggressori erano due e la vittima era ubriaca. Ora è sedata dopo aver riportato un trauma cranico

Il pronto soccorso di Pesaro
Il pronto soccorso di Pesaro

PESARO – Un pestaggio in piena regola nel quartiere Loreto di Pesaro. La vittima finisce in codice rosso in ospedale.

Il fatto è accaduto nella notte tra sabato e domenica intorno alle 2,30. Due pesaresi a bordo di un’auto hanno visto in via Flaminia due uomini che picchiavano una persona. Botte da orbi, aggravate dal fatto che l’uomo era ubriaco e quindi coi riflessi annebbiati, incapace di difendersi. I due pesaresi hanno accostato l’auto per cercare di fermare l’aggressione. Infatti appena sono scesi, i due aggressori sono scappati nella notte. La vittima del pestaggio si è trascinata dalla strada verso il marciapiede per poi perdere quasi conoscenza.

I due soccorritori hanno quindi chiamato il 118 e immediatamente è arrivata anche una pattuglia dei carabinieri.
La vittima dell’aggressione è un romeno di 35 anni, residente a Pesaro, operaio. È stato portato all’ospedale San Salvatore di Pesaro in codice rosso per un brutto trauma cranico facciale.
L’uomo non è in pericolo di vita ma è ancora sedato, tanto che i carabinieri stanno aspettando il suo risveglio per poter avere dei riferimenti per incastrare gli aggressori.

Nelle prossime ore potrebbe emergere la verità sul pestaggio.