Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Centrodestra Pesaro: «M5S è in maggioranza». La replica: «Da noi risultati concreti»

Scontro politico dopo l'astensione sul bilancio comunale da parte dei pentastellati. Frecciate reciproche alla vigilia diNatale

Frenquellucci e Cattoi M5S Pesaro con il ministro Fioramonti
Frenquellucci e Cattoi M5S Pesaro con il ministro Fioramonti

PESARO – Botta e risposta tra centrodestra e 5 Stelle. Tiene banco il tema politico del voto sul bilancio in Consiglio Comunale. I pentastellati si sono astenuti e il centrodestra ha rimarcato il fatto che da quando il sindaco ha conferito alla consigliera Frenquellucci la delega alla sanità, i 5Stelle siano “entrati in maggioranza”.

«I 5 stelle pesaresi senza pudore» dicono i consiglieri dei gruppi di Lega, Fi e Prima c’è Pesaro-Fdi. «L’astensione sull’aumento dei dividendi di Marche Multiservizi e sul bilancio sanciscono l’ingresso in maggioranza dei pentastellati. Hanno tradito le loro battaglie storiche e il voto dei cittadini che li avevano mandati all’opposizione della giunta Ricci. La collaborazione tra 5 stelle e Pd sul tema dell’università è la foglia di fico dietro la quale si nasconde solo un accordo fatto sottobanco che ormai è diventato palese. Imbarazzante l’astensione dei 5 stelle nei confronti dell’aumento della percentuale annua dei dividendi di Marche Multiservizi».

«Quel movimento – continua il centrodestra – che nasceva per rivendicare il ruolo del pubblico nei servizi pubblici, oggi vota con il Pd sul regalo fatto al socio privato Hera che si troverà in tasca molti più soldi, pagati dai cittadini pesaresi con le bollette di gas, acqua e rifiuti. I 5Stelle hanno tradito il voto dei pesaresi e dopo soli 7 mesi dalle elezioni e oggi entrano in maggioranza con Ricci, ma senza ammetterlo pubblicamente. Hanno svenduto la fiducia degli elettori solo per l’ambizione di sedere sulle poltrone di potere».

I consiglieri del Centrodestra pesarese

La replica dei 5Stelle pesaresi è immediata. «In riferimento alle polemiche sulle attività del Movimento 5 Stelle Pesaro, gli attivisti e i consiglieri comunali, colgono l’occasione per parlare degli eventi degli ultimi giorni. Il laboratorio politico messo in atto a seguito della riapertura dell’università, che ha dato luogo, ad una serie di iniziative proprie del M5S e condivise anche dalla maggioranza: rete sociale e bilancio partecipato, soprattutto, ma anche una serie di proposte ritenute rilevanti per la città intera, come l’adozione del peba (piano di eliminazione delle barriere architettoniche), e buona parte del nostro programma elettorale che è stato votato da oltre novemila cittadini alle ultime amministrative, che ringraziamo. A questo punto ringraziamo anche gli avversari politici che, polemizzando strumentalmente su questioni marginali, quali la calendarizzazione delle riunioni interne, ci danno invece la possibilità di tornare su argomenti importanti».

«Rinnoviamo la massima fiducia e consenso verso la nostra capogruppo Francesca Frenquellucci e tutti i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle di Pesaro. Sottolineiamo la soddisfazione per i risultati raggiunti, a cominciare dal recentissimo incontro a Roma con il ministro dell’istruzione Lorenzo Fioramonti, che ha avuto parole di incoraggiamento verso la politica cittadina attuata.
Anche il ministro dell’ambiente Sergio Costa, incontrato in Urbino, si espresse in termini molto positivi sul lavoro fatto a Pesaro in
occasione della campagna plastic-free, così come analogo giudizio
espresse l’ex ministro Alberto Bonisoli, intervenuto a Pesaro sul tema della conservazione dei beni culturali».