Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Pesaro, si alza il livello di allerta per le feste: sorvegliati supermercati, banche e discoteche

La prefettura ha disposto un piano di sicurezza per prevenire furti, azioni criminose e incidenti dovuti alla guida in stato di ebbrezza. Ecco i dettagli

PESARO – Feste natalizie, si alza il livello di allerta della prefettura. Posti di blocco e controlli nei centri commerciali, banche e poste. E attenzione a chi entra in città con le vie d’accesso sotto la lente di ingrandimento.

Il prefetto Vittorio Lapolla ha presieduto una riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica per approfondire le eventuali problematiche che potrebbero evidenziarsi nel delicato periodo natalizio e di fine anno. Il prefetto ha disposto l’attuazione di un accurato dispositivo di prevenzione generale e di controllo del territorio, al fine di prevenire l’attuazione di disegni criminosi, vista anche la delicata situazione interna e internazionale.

Oggetto di particolare vigilanza e attenzione saranno i centri storici e le strutture maggiormente esposte al pericolo di azioni criminali quali istituti di credito, uffici postali, centri commerciali, supermercati ed esercizi commerciali, che saranno interessati da un intensificato piano di controllo.

Le forze di polizia effettueranno controlli sulle principali direttrici viarie della provincia e, con il contributo del personale della motorizzazione civile, verranno effettuati mirati controlli nel settore dell’autotrasporto.

È stata ribadita la necessità che nelle manifestazioni, come mercatini ed eventi affini che vengono organizzati nel territorio, venga posta la massima attenzione nell’attuazione delle misure di prevenzione e vigilanza, così come richiamato dalle disposizioni del ministero dell’Interno.

Per quanto riguarda la prevenzione e la vigilanza sulla produzione, sul commercio e sulla detenzione di materiali pirotecnici, il questore disporrà, per il periodo considerato, una specifica azione di monitoraggio e contrasto della produzione e vendita di materiale illecito. Verranno attuati rigorosi servizi di vigilanza e controllo, in special modo nel periodo antecedente le festività di fine anno, sulla vendita di fuochi artificiali ed artifici pirotecnici.

In relazione al prevedibile aumento degli afflussi turistici uniti all’incremento dei flussi di traffico veicolare su tutte le principali arterie stradali, in particolare su quelle extraurbane, il prefetto Lapolla ha disposto l’effettuazione di coordinati servizi di prevenzione e di contrasto delle violazioni alle norme di comportamento alla guida lungo le principali direttrici stradali.

Nelle ore notturne saranno effettuati servizi lungo i consueti itinerari seguiti dai frequentatori di discoteche e locali notturni, con intensificato impiego di strumenti di rilevazione dello stato di ebbrezza.

Previsti anche capillari servizi di controllo del territorio per la prevenzione e repressione di reati nelle principali località interessate da flussi turistici.

Analoga attività di coordinamento sarà assicurata nel campo del soccorso di emergenza e dell’assistenza sanitaria, grazie al rafforzato impegno dei vigili del fuoco, del servizio 118 e delle strutture sanitarie, al fine di garantire tempestivi ed efficaci interventi in situazioni di prevedibile intensificazione delle esigenze di soccorso e di assistenza alla popolazione.

Alla riunione hanno partecipato oltre ai vertici provinciali delle forze di polizia, il comandante della Capitaneria di porto, il comandante provinciale Vigili del fuoco, il dirigente della Sezione Polizia stradale unitamente al dirigente del Centro operativo autostradale, i rappresentanti dell’Anas, del “118”,  della Motorizzazione civile, della Provincia, dei Comuni di Pesaro, Urbino e Fano.