Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Paddle Corporation conquista la Sardegna: sette nuovi campi da Padel a Quartu Sant’Elena per “uno dei centri più belli d’Italia” – VIDEO

L’azienda jesina guidata da Mattia e Andrea Rossetti è stata scelta dallo Sporting Bola, a pochi chilometri da Cagliari, per realizzare una struttura di riferimento per il Padel isolano

I campi da padel realizzati dalla Paddle Corporation allo Sporting Bola di Quartu Sant'elena

Sette nuovi campi da Padel per far spiccare il volo a questo avvincente sport anche in Sardegna. La Paddle Corporation sbarca sull’isola dei quattro mori con le proprie soluzioni all’avanguardia per realizzare una struttura di riferimento in Italia. Lo Sporting Bola di Quartu Sant’Elena ha scelto l’azienda jesina per offrire ai propri appassionati la migliore tecnologia e i materiali dalle più elevate prestazioni.

I sette campi da Padel, realizzati in appena sette giorni, sono completamente certificati, praticamente indistruttibili e soprattutto sicuri, essendo stati costruiti con materiali in grado di garantire il massimo comfort e l’assenza totale di rischi agli atleti che ne usufruiranno. La sicurezza, del resto, è uno dei principi cardine della Paddle Corporation, azienda leader nella progettazione e installazione di campi da Padel a livello nazionale e internazionale.

Edoardo Melis, titolare dello Sporting Bola di Quartu Sant’Elena

«Questo è un progetto che in Sardegna, a detta di tanti, ancora non c’era – spiega Edoardo Melis, titolare dello Sporting Bola di Quartu Sant’Elena -. La nostra intenzione è quella di far crescere il movimento del Padel sull’isola, mettendo a disposizione una cittadella sportiva unica ed esclusiva con spogliatoi climatizzati, un centro ristoro e, appunto, un centro padel fra i più completi d’Italia. Particolare attenzione è stata posta all’ottimizzazione del dispendio energetico con un occhio di riguardo al tema dell’ecosostenibilità».

«Il merito principale è di chi ha investito in questa struttura – le parole di Andrea Rossetti, responsabile commerciale della Paddle Corporation -. Questo è senza dubbio uno dei centri italiani più belli. Abbiamo avuto la fortuna di confrontarci con imprenditori molto lungimiranti, che hanno le idee chiare. Sono convinto che questa struttura avrà grande successo».

Tutti i campi sono panoramici, ciascuno avrà una propria telecamera che registrerà la partita il cui video sarà disponibile per essere acquistato.

«I sette campi sono zincati a caldo, dunque eterni nel tempo, dispongono di vetri realizzati nel pieno rispetto delle norme in vigore sulla sicurezza e il manto è texturizzato, per un’esperienza di gioco al top – evidenzia Mattia Rossetti, amministratore della Paddle Corporation -. La certificazione è ciò che rende unici questi campi».

Non resta che provarli…