Osimo in lutto per la morte di Giuseppe Mengoni

Tutta la città saluta l'ex direttore tecnico di Aspm, Aspea e Astea, scomparso prematuramente. Il ricordo del sindaco Simone Pugnaloni

Osimo

OSIMO – Giuseppe Mengoni è deceduto a casa sua a Osimo poco dopo l’alba di oggi. Già direttore tecnico di Aspm, Aspea e Astea spa, aveva 68 anni.

Il cordoglio del sindaco Simone Pugnaloni: «A nome mio e di tutto il Comune esprimo cordoglio, unitamente alle più sentite condoglianze, ai familiari per la scomparsa di Mengoni».

Il post dell’ex sindaco Stefano Simoncini: «Peppe è stato per 35 anni, credo, molto più di un tecnico, uno di quelli della della vecchia guardia che hanno reso grande quella che i nostri padri chiamavano, con un fiero senso di appartenenza, l’Azienda. In gioventù indossò la gloriosa maglia della Robur e poi, non sembri retorica, non smise mai la maglia dell’osimanità più vera, nel senso che silenziosamente ha fatto davvero tanto per la nostra città sia sul piano lavorativo che su quello sociale. Nel mio rapporto di amministratore locale, ad esempio, non credo di averlo mai sentito dire no, sostituito da un più disponibile “vediamo cosa si può fare” quando la problematica si faceva ardua anche per le sue indubbie capacità. Sul piano sociale la sua passione per il bridge e il burraco l’ha portato a essere uno degli animatori del circolo locale che ha raccolto sempre grande interesse da parte di molti concittadini. Un caro saluto ai suoi familiari».

Mengoni lascia la moglie Vincenza Battaglini, le figlie Nicoletta e Novella, i generi Luca e Francesco e il fratello Marino. La salma è esposta dalle 9.30 di giovedì nella casa funeraria Re in via dei Tigli a Padiglione: il funerale avrà luogo venerdì alle 9 nella chiesa parrocchiale della Sacra Famiglia e poi la salma sarà tumulata nel cimitero Maggiore.