Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Osimo, al via le borse lavoro del Comune per i disoccupati

Pubblicata la graduatoria, fra due settimane inizia lo stage retribuito con 500 euro al mese per 15 persone. I borsisti svolgeranno un’attività di 25 ore settimanali all’interno di aziende del territorio

OSIMO – Un piccolo aiuto economico per chi è disoccupato e vuole reinserirsi nel mondo del lavoro. Il Comune di Osimo lancia le sue borse lavoro con un importo di 500 euro mensili e della durata complessiva di sei mesi.

Pubblicata sul sito istituzionale la graduatoria degli aventi diritto, in tutto 15 su 21 domande pervenute entro il 30 giugno, data di scadenza del bando. Tre i motivi che hanno portato all’esclusione di 6 soggetti: Isee superiore a 20mila euro, assenza di un’azienda ospitante e una rinuncia volontaria.

Tra circa due settimane partiranno gli stage retribuiti. I borsisti dovranno svolgere un’attività di 25 ore settimanali all’interno di aziende pubbliche o private e saranno seguiti da tutor che avranno il compito di sostenerne l’inserimento lavorativo.
Tra le aziende ospitanti del territorio figurano: il supermercato Conad, la Farmacia Cardinali, la libreria Mercante di Storie, lo studio di ingegneria WePlan, le Officine Creative Lina e l’azienda Aphrodite Srl.

Le domande sono state valutate sulla base dei criteri di età del soggetto, numerosità del nucleo familiare e valore dell’Isee di riferimento. Tra i requisiti di accesso l’età compresa tra i tra i 30 e i 65 anni, la residenza nel Comune di Osimo da almeno 5 anni, una certificazione Isee 2018 (redditi 2016) non superiore a 20mila euro, l’assolvimento degli obblighi scolastici e l’iscrizione come disoccupato presso il Centro per l’Impiego, lìassenza di rapporti di lavoro con i soggetti ospitanti negli ultimi 4 anni prima della presentazione della domanda e assenza di rapporti di parentela entro il terzo grado con il titolare o socio dell’azienda ospitante.