Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Osimo tra le città che aderiscono alla giornata nazionale del camminare

Una giornata per riscoprire la bellezza dell’andare a piedi e ammirare con calma l meraviglie delle nostre città e dei nostri paesaggi. Si celebre domenica 14 ottobre la settima Giornata Nazionale del Camminare

OSIMO – Una giornata per riscoprire la bellezza dell’andare a piedi e ammirare con calma l meraviglie delle nostre città e dei nostri paesaggi. Si celebre domenica 14 ottobre la settima Giornata Nazionale del Camminare, organizzata da FederTrek per far capire come camminare faccia bene alla nostra salute e a quella del pianeta in cui abitiamo. Sono tantissime le città e i piccoli borghi che hanno aderito all’iniziativa, da nord a sud, e tra questi anche Osimo, che per l’occasione ha organizzato un percorso ad anello di 9 chilometri e mezzo, che andrà alla riscoperta delle sue fonti storiche, dall’antica e famosa Fonte Magna ad altre ancora poco note a volte agli stessi osimani, come Fonte Acquaviva, Fonte del Pelo e Fonte Cesa.

La partenza è prevista alle ore 9 da Piazza del Comune e la partecipazione è gratuita. Il rientro è previsto alle ore 13 circa e il percorso presenta un dislivello di 386 metri. Nonostante il livello di difficoltà sia di tipo “turistico”, gli organizzatori raccomandano di indossare scarpe da running e di portare i bastoncini da trekking come aiuto nei numerosi saliscendi.

L’idea di un trekking urbano tra le fonti d’acqua osimane nasce da lontano e vede finalmente concretizzarsi l’inizio di un progetto. Pu non svolgendo più la loro funzione originaria, infatti, il loro valore dal punto di vista sociale è notevole e potrebbero entrare a far parte di un sistema turistico integrato, attraverso una rete di percorsi ciclo-pedonali che mirano ad un turismo eco-sostenibile.