Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Olimpiadi: Milena Baldassari in finale nella ginnastica ritmica

L’aviere della Faber Ginnastica Fabriano è straordinariamente sesta nelle qualificazioni e riporta l’Italia a giocarsi una medaglia nel concorso individuale dopo ben 21 anni

La ginnasta Milena Baldassarri alle Olimpiadi è approdata in finale nella ritmica

FABRIANO – Milena Baldassarri, aviere ventenne della Faber Ginnastica Fabriano, sta iniziando a riscrivere la storia della ginnastica ritmica italiana alle Olimpiadi

Questa mattina (6 agosto) a Tokyo, infatti, nel concorso individuale, al termine dei quattro esercizi (cerchio, palla, clavette e nastro), ha conquistato uno straordinario 6° posto nelle qualificazioni e approda nella finale olimpica, prevista domani mattina, sabato, alle ore 8.20 italiane

Erano ben 21 anni che l’Italia non portava una individualista in finale nella ginnastica ritmica, l’ultima volta fu Susanna Marchesi a Sidney 2000, entrandovi come settima: ebbene, Milena – oggi sesta – ha già fatto meglio.

Quindicesima e quindi non qualificata, invece, l’altra azzurra, l’udinese Alexandra Agiurgiuculese.

Accompagnata dall’allenatrice fabrianese Julieta Cantaluppi (che da atleta nel 2012 a Londra si fermò al 16° posto), la Baldassarri ha iniziato alla grande la mattinata con un 25.700 alla palla, quindi 24.550 al cerchio, 25.650 alle clavette e 20.150 al nastro (quest’ultimo esercizio, purtroppo, viziato da un errore).

L’azzurra nativa di Ravenna, da sette anni a Fabriano, ha totalizzato quindi il sesto punteggio con 96.050. Davanti a lei, prima e seconda si sono classificate le gemelle russe Dina e Arina Averina rispettivamente con punti 106.300 e 106.175, terza l’israeliana Linoy Ashram (103.100) e la coppia bielorussa composta da Alina Harnasko (99.250) e Anastasiia Salos (99.150).

E domani la finale.

Milena Baldassarri durante l’esercizio con la palla