Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Nuovo look per le piste di pattinaggio

Il Comune di Ancona dà il via libera per la riqualificazione delle strutture del Passetto e di via Sacripanti. Interventi inclusi nel piano degli investimenti 2017-2019

Il Passetto

ANCONA – A fine mese inizieranno i lavori per la riqualificazione delle piste di pattinaggio del Passetto e di via Sacripanti. La giunta ha deliberato l’intervento sui due impianti che necessitano di opere manutentive straordinarie per essere nuovamente utilizzabili. Ventiseimila euro verranno destinati alla manutenzione straordinaria della pista del Passetto che si estende su una superficie di circa 800 metri quadrati. Nel tempo, infatti, alcune mattonelle si sono alzate, altre si sono rotte e altre ancora scheggiate, perciò è stata più volte chiusa al pubblico perché ritenuta pericolosa all’utilizzo. I lavori dovrebbero concludersi in primavera. «È una riqualificazione importante per la storica pista di pattinaggio del Passetto – spiega l’assessore alle manutenzioni Stefano Foresi – che potrà essere così utilizzata di nuovo. Per quella di via Sacripanti, la pista fa parte di un complesso con un parco giochi e un campo di calcetto. Le sponde della pista di pattinaggio erano state sistemate nel corso del 2016 e quest’anno riqualifichiamo la pista. Erano impegni assunti in consiglio comunale ai quali dovevamo dare seguito».

«Con i lavori alla pista di pattinaggio – dice l’assessore allo sport Andrea Guidotti – diamo seguito al progetto di riqualificazione delle strutture sportive e ricreative dell’area Passetto. Eravamo già più volte intervenuti riguardo alla piscina. In questi anni sono stati investiti oltre 600mila euro di lavori, ripristinando spogliatoio, pallone geodetico, impermeabilizzazione vasca, e centrale termica, adesso tocca alla pista di pattinaggio che potrà essere fruibile per tanti ragazzi già dalla prossima primavera. Stiamo continuando a implementare gli spazi sportivi e per gli amanti del roller sarà a disposizione anche la pista di via Sacripanti, la cui rimessa a nuovo completa l’offerta delle strutture ricreative per i cittadini del quartiere».

L’amministrazione ha inserito nel piano degli investimenti 2017 – 2019 un intervento da 600mila euro per più interventi nell’area. I laghetti non saranno riempiti nuovamente con acqua e pesci rossi, ma l’amministrazione ha pensato a una sistemazione a verde. Per quanto riguarda l’illuminazione sono stati già raddoppiati i punti luce, ma il piano di recupero prevede anche la manutenzione del verde, una riqualificazione del parco fino alla piscina e una sistemazione del monumento ai Caduti.