Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Natale e Santo Stefano, Osimo fa il pieno

Locali aperti fino a tardi e Corso Mazzini gremito di giovani per il brindisi di auguri nella sera della Vigilia. Boom di presenze alla pista di pattinaggio con 4000 biglietti venduti

|
|Corso Mazzini affollato di giovani la notte della Vigilia

OSIMO – Dopo i dati positivi del turismo, il segno più continua anche a Natale, con famiglie e giovani che tornano ad affollare le vie del centro storico durante le festività. Corso Mazzini fa il boom di presenze la notte della vigilia, con i locali che registrano il “sold out” fino a tardi per il tradizionale brindisi di auguri dopo la messa di mezzanotte. Le nuove aperture del Caffè della Piazza e del Caffè Diana, che si aggiungono allo storico Silicon, hanno contribuito a rianimare la movida in centro. E il sindaco Pugnaloni partecipa alla festa pubblicando una foto alle 2 di notte che fa il giro dei social network.

Corso Mazzini affollato di giovani la notte della Vigilia

Anche nel giorno di Santo Stefano, complice la bella giornata di sole, si è registrata un’alta affluenza in centro, con presenze record alla pista di pattinaggio su ghiaccio. Nella sola giornata del 26 ben 500 persone hanno messo i pattini ai piedi, dalla data di apertura si sono registrate ben 4.000 presenze, con una media di ben 180 persone al giorno. La pista di pattinaggio rimarrà aperta fino al 7 gennaio, nel frattempo la programmazione natalizia prosegue oggi con il Gran Concerto di Natale, che andrà in scena questa sera alla chiesa del Duomo e vedrà protagonista l’Orchestra giovanile d’archi “Marche Music College” diretta dal maestro Alessandro Marra, insieme alla corale Borroni e un coro di bambini preparato per l’occasione.