Banco Marchigiano Risparmiolandia
Banco Marchigiano Risparmiolandia
Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

La storia di Natale: la colletta per far tornare Maria a Pesaro

L'84enne vorrebbe tornare nella città della sua giovinezza e rivivere i ricordi dell'infanzia. Il suo sogno sarà realizzato: sono stati già raccolti i fondi necessari grazie al progetto Nipoti di Babbo Natale

La storia di Maria
Nonna Maria

PESARO – La storia di Natale, la storia di Maria, una donna di 84 anni che vive in una casa di riposo a Crema e che vuole tornare a Pesaro. Ad oggi non ha più nessuno che si curi di lei e che la aiuti a realizzare i suoi piccoli grandi sogni. Anche se non è proprio così.

Grazie al progetto “Nipoti di Babbo Natale” della Onlus “Un sorriso in più“, oggi Maria e tanti ospiti di diverse strutture per anziani hanno la possibilità di richiedere il loro regalo di Natale e vedere realizzato il proprio desiderio. Massimiliano Santini, organizzatore di eventi per il Comune di Pesaro, si è preso a cuore questa storia e ha avviato una colletta che è già stata ampiamente superata. Ma per fare cosa?

«Ad ogni età tutte le persone devono avere sempre la possibilità di provare ad avverare il proprio sogno. E sapete quale è il sogno più grande di Maria? Ritornare dopo tantissimi anni in gita nella sua città, la città dove è nata e che le è rimasta da sempre nel cuore. Il posto che ama di più, quello che le suscita i più bei ricordi, dove ha vissuto momenti belli e grandi emozioniMaria vorrebbe riabbracciare la sua città: Pesaro. Con questa piccola raccolta fondi vogliamo realizzare il sogno di Maria, prepariamo per lei un bellissimo regalo di Natale che sicuramente riempirà il suo cuore».

I fondi necessari erano 600 euro, ma in poco tempo sono già quasi 700, più del necessario. Con il budget raccolto verrà organizzata per Maria una bella gita nella città di Pesaro, accompagnata da due educatrici della sua casa di riposo. I fondi saranno utilizzati per il viaggio di andata e ritorno Crema-Pesaro; 2 notti di pernottamento in hotel a Pesaro; una cena in un ristorante a scelta di Maria.

La gita verrà organizzata in primavera: vista l’età, è più indicato non esporre Maria a rischi dovuti al freddo. Una volta a Pesaro Maria verrà accompagnata nei luoghi che preferisce, quelli legati ai suoi ricordi, in modo di darle possibilità di visitare anche i luoghi della cultura.

Natale a Gradara