Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Osimo, è nata Meet my company: la app per rispondere alle relazioni business a distanza

Apparentemente sembra una piattaforma di videoconferenze, ma praticamente è molto più evoluta, intuitiva e serve per pianificare gli appuntamenti, creare videoconferenze, fare networking

smartphone, telefono, cellulare, app, tecnologia, web

OSIMO – È nata Meet my company, una start up innovativa che sorge dal quartier generale Greenbubble, agenzia digitale marchigiana, dall’intuizione, di Simone Accoroni, technical director seguito da Enzo Ferrara, art director. La piattaforma oggi è stata brevettata ed è la risposta alle esigenze di gestione delle relazioni business a distanza. Si tratta di uno spazio virtuale in cui incontrarsi, fissare appuntamenti, creare vetrine commerciali e fare networking. Le applicazioni sul campo sono le più disparate dal mondo del recruiting, alla sanità, alla formazione al customer care, in modo trasversale è applicabile alle aziende in generale.

L’innovazione Meet my company

Apparentemente sembra una piattaforma di videoconferenze, ma praticamente è molto più evoluta, intuitiva e serve per pianificare gli appuntamenti, creare videoconferenze, fare networking. Tra le peculiarità: non bisogna scaricare nulla ed è perfettamente integrabile in qualsiasi gestionale Crm (Customer relationship management), inoltre rispetta il Regolamento generale sulla protezione dei dati dell’Unione Europea ed è personalizzabile con la grafica dell’azienda che la utilizza. La piattaforma ha in prospettiva diverse future che arricchiranno ulteriormente le sue funzioni. Nel frattempo, la startup sta lavorando su delle partnership che stanno dando un valore aggiunto alla piattaforma, come la collaborazione con il Centro Universitario Internazionale di Arezzo, che sta analizzando la configurazione attuale della piattaforma, impiegando tecniche di neuromarketing come ad esempio l’eye tracker. «Dalle numerose esperienze di riunioni online vissute negli ultimi due anni – racconta Accoroni –, succedeva spesso che i clienti lamentassero un disagio relativo ai vari programmi di video conferenze o perché troppo pesanti da scaricare o perché limitati o ancora complicati nelle loro funzioni. E’ stato un punto di partenza che ci ha permesso di indagare trovando delle soluzioni raccolte in Meet My Company. La caratteristica principale è la possibilità di gestire più livelli di relazione: con i clienti, i fornitori, i dipendenti, le persone in generale».

Come funziona

In pratica l’azienda si iscrive alla piattaforma, automaticamente viene creata una pagina vetrina personalizzabile, l’ideale per invitare i potenziali clienti ad accedere tramite un link senza bisogno di scaricare nulla e con la possibilità di pianificare un appuntamento con il referente dell’azienda grazie al calendario condiviso. Non solo, il cliente può anche telefonare direttamente con una video call. La stessa azienda può organizzare una videoconferenza e i suoi invitati devono inserire semplicemente il nome e il cognome per partecipare, senza scaricare alcun programma. «Stiamo applicando Meet My Company con successo – dice Ferrara -, nella piattaforma hr di Original skills per facilitare il processo di selezione fra candidati e aziende. In sintesi con un esempio pratico, la scrittura di una mail al candidato per proporre l’appuntamento necessita di almeno cinque minuti. Una risposta al candidato per accordarsi sulla data da lui prescelta due minuti circa. Moltiplicate sette minuti per ciascun candidato della rosa che ipotizziamo essere 10 e abbiamo più di un’ora di lavoro che potrebbe diventare con Meet my company: il recruiter invia un link in una singola mail ai 10 candidati, i quali saranno dirottati su un calendario condiviso in cui poter scegliere lo slot a loro più congeniale. Tempo impiegato cinque minuti per 10 candidati».