Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Nasce una commissione consiliare d’inchiesta su Aerdorica

Approvata oggi la delibera presentata dal presidente del Consiglio Regionale Antonio Mastrovincenzo. Obiettivo: fare chiarezza sulle passate gestioni manageriali del Sanzio

L'aeroporto di Falconara
L'aeroporto di Falconara

FALCONARA – È stata approvata oggi la delibera presentata dal presidente del Consiglio Regionale Antonio Mastrovincenzo e dagli altri componenti dell’ufficio di presidenza con cui si istituisce una commissione consiliare d’inchiesta sulla gestione di Aerdorica. «La commissione dovrà verificare l’efficienza e le capacità manageriali delle gestioni che si sono succedute nella conduzione dell’Aeroporto Sanzio – spiega Mastrovincenzo- e presentare proposte di rilancio della società. Una buona occasione per fare chiarezza sul passato e per ragionare sul futuro di una infrastruttura strategica per il nostro territorio».

La Commissione sarà convocata la prossima settimana. Di pochi giorni fa l’assemblea dei dipendenti di Aerdorica preoccupati per i loro posti di lavoro. Dopo le dimissioni da parte dell’ad Andrea Delvecchio la scorsa estate, negli ultimi mesi i conti hanno ripreso quota, grazie anche a un piano industriale mirato di risanamento da qui al 2020, approvato a fine gennaio dall’assemblea dei soci.

Intanto a inizio marzo si terrà l’udienza pre-fallimentare presso il Tribunale di Ancona. A chiedere il fallimento, a fine dicembre scorso, è stato il pm di Ancona Paolo Gubinelli sulla base di una norma che prevede l’azione della Procura a tutela della collettività qualora ravvisi una situazione di grave difficoltà per l’azienda a partecipazione pubblica. La Procura ha così acquisito tutta la documentazione tramite Digos e Guardia di Finanza e adesso spetterà al giudice fallimentare deliberare sulla questione.