Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Montemarciano, il sindaco ringrazia il comandante dei carabinieri Marzano per il suo gesto coraggioso

Ferito durante un'operazione di servizio, in cui ha bloccato un uomo che seminava il panico con un coltello, il militare sarà ricevuto in municipio al termine della convalescenza

Alessandro Marzano
Il comandante dei carabinieri Alessandro Marzano

MONTEMARCIANO – Il “grazie” della collettività al suo comandante dei Carabinieri. Il sindaco di Montemarciano Damiano Bartozzi esprime la gratitudine dell’amministrazione comunale e della collettività al comandante della Stazione Carabinieri Alessandro Marzano per il gesto coraggioso con cui, durante un’operazione di servizio, ha bloccato un soggetto psichiatrico che stava seminando il panico a Senigallia, rimanendo ferito (il fatto è avvenuto giovedì 25 febbraio scorso). Per esprimere la sua riconoscenza, appena il militare terminerà il periodo di convalescenza, gli consegnerà una pergamena, piccolo e simbolico gesto per testimoniare la vicinanza della collettività.

Il comandante Marzano, intervenendo a rinforzo dei colleghi della Compagnia di Senigallia, ha tentato dapprima di riportare alla calma l’esagitato, completamente fuori di sé e in preda a un forte stato di agitazione, che brandiva un coltello minacciando di morte gli operanti. Dopo aver intrapreso una attività di negoziazione tutti i militari, con un intervento congiunto, sono riusciti ad immobilizzare e disarmare l’uomo.

A seguito della violenta colluttazione, il comandante Marzano è rimasto ferito con una prognosi di 10 giorni. Terminato il periodo di convalescenza, non appena le sue condizioni di salute glielo permetteranno, il riconoscimento da parte del Comune di Montermarciano: sarà ricevuto in municipio dal primo cittadino, insieme ai vertici dell’Arma, nel corso di una cerimonia rispettosa delle prescrizioni sanitarie vigenti, per la consegna della pergamena.