Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Montemarciano, cura delle aree pubbliche: ecco i bravi cittadini

Il sindaco Damiano Bartozzi e la giunta hanno premiato sette concittadini che si sono dedicati volontariamente alla cura del verde e degli spazi pubblici

Cittadini premiati dal sindaco Bartozzi e dalla giunta per la manutenzione delle aree pubbliche

MONTEMARCIANO – Un riconoscimento che è un grazie da parte dell’amministrazione comunale di Montemarciano a quei cittadini che si sono distinti per spirito d’iniziativa, attaccamento al proprio territorio e buona volontà. Sette montemarcianesi che, gratuitamente, hanno impegnato il proprio tempo, per garantire la cura del verde pubblico e la manutenzione di aree e spazi a disposizione della collettività.

Un impegno che il sindaco Damiano Bartozzi e la giunta hanno voluto premiare, nel corso di una cerimonia simbolica, svoltasi giovedì 1° ottobre nella sala consiliare “Luigia Mandolini Matteucci” con la consegna di un attestato di riconoscimento per «l’impegno volontario e gratuito dimostrato nella cura e nella manutenzione del territorio comunale», come si legge nella motivazione dell’attestato. Il riconoscimento è andato a quei cittadini che sono stati segnalati all’amministrazione per l’impegno profuso nella cura del territorio. La scelta di premiare i cittadini, proposta dall’assessore Leila Hojat e sostenuta da tutta l’amministrazione, vuole testimoniare la riconoscenza che tutto il Comune deve alle persone che dimostrano autonomamente di avere a cuore il nostro territorio e di voler creare un ambiente accogliente e decoroso. Persone che siano di esempio a tutta la collettività, in modo che quegli attestati in futuro possano moltiplicarsi.

I riconoscimenti sono stati consegnati a Gino Ballanti per il ripristino delle panchine di via degli Oleandri; Delio Bini per la pulizia e manutenzione del sentiero di accesso al Parco di Casebruciate; Paolo Carletti per la manutenzione della Zona Archeologica; Tommaso Giovannini per la realizzazione e manutenzione del sentiero del parchetto di via degli Oleandri; Claudio Nicolini per il ripristino delle panchine di via degli Oleandri; Franco Pasqualini per la manutenzione del verde di viale Marche; Andrea Staffolani per il ripristino delle panchine di via delle Gardenie.