Miraggimigranti, un confronto a Macerata

L'VIII incontro nazionale della Rete di Cooperazione Educativa "C'è speranza se accade @" si terrà sabato 19 e domenica 20 ottobre

Una barca di migranti
Una barca di migranti

MACERATA – Dopo gli incontri di Soave (2011), Sestri Levante (2012), Padova (2013), San Mauro Pascoli (2014), Bastia Umbra (2015), Negrar (2016) e Bari (2017), l’associazione, che raccoglie donne e uomini che hanno a cuore l’educazione, si è data appuntamento a Macerata. L’iniziativa, di respiro nazionale – con il Patrocinio dell’Università e del Comune di Macerata – ha il titolo “Miraggimigranti. Ospitalità Educazione Condivisione”.

L’incontro è rivolto a genitori, insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado, educatori, catechisti, animatori, gruppi scout, gruppi sportivi e di ogni altra tipologia, cittadini e cittadine che hanno a cuore la partecipazione attiva e l’educazione. Si terrà al Dipartimento di Studi Umanistici, Palazzo Ugolini, in Corso Cavour, 2.

Interverranno, a partire dalla plenaria di sabato 19 mattina e continuando con le 18 Stanze di Vita Educativa che si svolgeranno sabato pomeriggio e domenica 20 mattina, esperti e operatori del mondo dell’educazione, insegnanti, attori e attrici, sacerdoti, artisti, poeti e giornalisti. Donne e uomini che verranno a proporre momenti di pensiero e azione da molte parti d’Italia e del mondo, dalla Lombardia al Togo, dal Kurdistan alla Puglia, dal Veneto all’Emilia-Romagna, da Roma a Macerata e dintorni.

Da segnalare, in particolare, i dialoghi che si svolgeranno nella mattinata di sabato 19, tra don Pierluigi Di Piazza del centro “E. Balducci” di Zugliano (Udine) e la professoressa Lina Caraceni, condotto dalla vicesindaco di Macerata Stefania Monteverde e tra Concetto Vecchio, giornalista di “Repubblica” e autore per Feltrinelli del libro “Cacciateli!” e il suo collega del Togo Salou Baba Tounde, condotto da Monica Tappa.

Per informazioni e iscrizioni: www.retedicooperazioneeducativa.it/miraggimigranti-incontro, macerata2019@gmail.com, telefono 324.7867112.