Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

A Milano il campione Martín Di Nenno sul campo di Padel Corporation di Jesi – VIDEO

A Padel Trend Expo, la prima fiera italiana dedicata allo sport del momento, non poteva mancare l'azienda jesina, fiore all'occhiello tra i costruttori di campi. Che ha presentato la sua ultima novità: Han-Gar, una copertura innovativa ed ecosostenibile

Il campione Martín Di Nenno sul campo di Padel Corporation di Jesi

MILANO – Tanto entusiasmo a Milano per Padel Trend Expo, la prima fiera italiana dedicata al padel, lo sport che sta conquistando sempre più accoliti, con oltre 7.000 campi e quasi un milione di praticanti nello Stivale. Al MiCo dal 13 al 15 gennaio una tre giorni a ritmi battenti a due passi dal quartiere modaiolo di Citylife. In un’area da 18mila metri quadrati si è radunata la community di sportivi e operatori, con oltre 90 espositori. Tra questi non poteva mancare un’azienda marchigiana fiore all’occhiello tra i costruttori di campi da padel, la Padel Corporation di Jesi.

Gli appassionati hanno potuto vedere in azione e addirittura giocare con campioni del mondo e pro internazionali come Martín Di Nenno, Miguel Yanguas, Gonzalo Rubio, Mati Diaz, Veronica Virseda, Jessica Castello, Luca Bergamini, Tolito Aguirre, Juan Restivo, Alvaro Montiel.
È proprio sul campo da padel installato dalla Padel Corporation di Jesi, tra i sei campi presenti a Padel Trend Expo, che il campione argentino Di Nenno, numero 5 nella classifica del World Padel Tour, ha dispensato consigli di volée e bandeja.

https://youtu.be/DzjAu5W5puo

L’alta qualità dei materiali dei campi da padel, dal manto erboso alle vetrate sicure, e il design moderno sono il mantra di Padel Corporation. «Ora si inizia a capire l’importanza di avere un campo da padel certificato, dove si riesce a giocare bene», ci ha spiegato durante l’evento milanese Andrea Rossetti, presidente onorario dell’azienda jesina. «Infatti se uno adesso guarda il nostro campo e guarda quello vicino, il nostro è pieno e soldout, anche per le prenotazioni: la qualità ripaga».
Tra i campi più belli realizzati finora da Padel Corporation ci sono il Decathlon Court di Prato, il primo campo di padel all’interno di un centro commerciale in Europa, e i tre campi costruiti sul tetto di un supermercato a Sanluri per la famiglia Cellino. «Però forse quello che mi piace di più – riflette Andrea Rossetti col sorriso in viso – è quello che abbiamo realizzato a Senigallia all’hotel Ritz, a 20 metri dal mare, perché giocare a padel sul mare è il sogno di tutti: il campo è sempre pieno dalla mattina alle 7 alla sera a mezzanotte, incredibile!».

Padel Trend Expo è stata anche l’occasione per Padel Corporation di presentare la sua ultima novità, Han-gar. Oggi solo un terzo dei campi italiani di padel è coperto: l’azienda jesina con Han-gar propone una copertura innovativa ed ecosostenibile, che sembra quasi un’opera di design. «In collaborazione con CentroLegno di Fano abbiamo pensato un po’ fuori dagli schemi», racconta Mattia Rossetti, amministratore unico di Padel Corporation. «Un prodotto che è un capannone sportivo e non la solita tensostruttura con un telone che si andrà a usurare e dovrà essere cambiato, ma un prodotto più duraturo nel tempo, che lascia al cliente un valore più alto perché alla fine è un vero e proprio immobile. Inoltre c’è la possibilità di predisporre i pannelli solari, e di dare dunque ai clienti la possibilità di giocare d’estate e d’inverno a 24 gradi, il sogno di tutti».

«Quella con Padel Corporation è una collaborazione nata da poco, un incontro quasi casuale che ci ha proiettato nel mondo nuovo del padel che sta prendendo piede sul territorio nazionale ed europeo» dice Roberto Del Bianco, amministratore unico di CentroLegno di Fano, che ha alle spalle già esperienze importanti, tipo la costruzione del palcoscenico mobile del Teatro alla Scala di Milano e dell’’hotel in legno più alto d’Europa, il Nautilus di Pesaro. «Ci occupiamo da oltre 25 anni di costruzioni in legno ed ecosostenibilità, così abbiamo portato le nostre competenze all’interno del nostro sport».


*Articolo in collaborazione con Padel Corporation