Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Metropolitana di superficie Pesaro-Fano-Urbino-Montecchio, ok della Regione

Il sindaco di Vallefoglia Ucchielli: «Obiettivo creare un anello alle valli, c'è il sì per lo studio di fattibilità con Rfi»

VALLEFOGLIA – Un treno di superficie Montecchio-Pesaro, c’è il sì della Regione.

A seguito della richiesta di uno studio di fattibilità delle infrastrutture sul tratto Pesaro – Fano – Fossombrone – Urbino – Montecchio – Pesaro, inoltrata dal Sindaco della Città di Vallefoglia Palmiro Ucchielli alla Regione Marche, l’Assessore alle infrastrutture e ai Lavori Pubblici Francesco Baldelli ha risposto comunicando di condividere quanto proposto dal Sindaco.

In particolare, dopo l’esito degli incontri tenuti nei giorni scorsi con RFI (Rete Ferroviaria Italiana) per verificare il potenziamento delle infrastrutture esistenti, la Regione comunica che si sta adoperando per creare un anello ferroviario longitudinale e trasversale alle valli marchigiane e in questa prospettiva è possibile valutare l’idea di estendere lo studio di fattibilità al tratto viario interessato allargando una gamma di soluzioni che vanno dal BRT (Bus Rapid Transit), al treno tradizionale, passando per la cosiddetta metropolitana di superficie.

Il Sindaco, pertanto, ringrazia vivamente la Regione Marche, in particolare l’assessore regionale Baldelli e l’architetto Goffi, per aver preso in attenta considerazione l’ipotesi progettuale presentata e per l’impegno assunto per una sua possibile attuazione augurandosi che ciò possa essere finanziato e realizzato.