Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Le Marche al voto: 17 Comuni alle urne il 12 giugno, nessun capoluogo di provincia

Tanti i pretendenti alla carica di Primo Cittadino. Jesi, Civitanova Marche e Fabriano i centri più grandi dove si vota

ANCONA – Sono diciassette i Comuni marchigiani chiamati al voto il prossimo 12 giugno. Non ci sono capoluoghi di provincia.

Numerosi i contendenti da nord a sud della Regione: ci sono sei aspiranti sindaci a Civitanova Marche, dove il sindaco uscente Fabrizio Ciarapica dovrà vedersela con Mirella Paglialunga del centrosinistra, Silvia Squadroni del Movimento 5 Stelle, Vinicio Morgoni e Paolo Squadroni, entrambi sostenute da liste civiche, e Alessandra Contigiani della lista Movimento 3V Verità e Libertà.

Cinque i candidati sindaci a Jesi, con l’uscente Massimo Bacci che termina i due mandati: Marco Cercaci, Paola Cocola, Lorenzo Fiordelmondo, Antonio Grassetti e Matteo Marasca. Quattro invece a Fabriano: Ioselito Arcioni Daniela Ghergo, Roberto Sorci e Vinicio Arteconi.

PESARO URBINO: tre i Comuni al voto. A Tavoleto si sfidano Stefano Pompei e Paolo Marozzi, a Frontino c’è solo Andrea Spagna in corsa, mentre a Terre Roveresche sono due: Antonio Sebastianelli e Sauro Marcucci.

ANCONA: Oltre a Jesi e Fabriano sono chiamati alle urne i cittadini di Corinaldo, dove il confronto sarà fra Giorgia Fabri, Raffaele Sebastianelli e Gianni Aloisi. Quindi a Offagna (Ezio Capitani, Alessandro Desideri) e Rosora (Lamberto Marchetti, Fausto Sassi).

MACERATA: Accanto a Civitanova si voterà a Corridonia (Manuele Pierantoni, Giuliana Giampaoli, Sandro Scipioni), Tolentino (Silvia Luconi, Massimo D’Este e Mauro Sclavi), Valfornace (Massimo Citracca, Sandro Luciani).

FERMO: Tre i Comuni che rinnoveranno l’amministrazione: Pedaso (Vincenzo Berdini), Porto San Giorgio (Francesco Tota Gramegna e Valerio Vesprini), Sant’Elpidio a Mare (Alessio Pignotti, Fabiano Alessandrini, Gionata Calcinari).

ASCOLI PICENO: Si vota solo ad Acquaviva Picena (Pierpaolo Rosetti, Sante Infriccioli).