Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Covid nelle Marche, incidenza e occupazione ospedaliera in calo. A Torrette corsa alla quarta dose

Negli ospedali si cominciano a vedere i primi effetti della flessione della curva epidemiologica. Intanto all'hub vaccinale di Torrette sono tanti gli over 60 che si sottopongono alla quarta dose

ANCONA – Cala l’incidenza dei casi Covid nelle Marche, dove flette anche il numero dei pazienti positivi al Sars-Cov-2 ricoverati negli ospedali, sia nei reparti intensivi che in quelli di area medica. Rispetto alla settimana scorsa, l’incidenza dei casi positivi al Sars-Cov-2 è in calo e passa da 718,48 a 489,96 casi su 100mila abitanti.

La percentuale di occupazione ospedaliera dei malati Covid nei reparti di terapia intensiva scende lievemente e passa dal 3 al 2%, un dato più basso rispetto a quello medio nazionale che si attesta al 3%.

Flessione anche in area medica dove di registra un calo più consistente: la percentuale di saturazione dei pazienti Covid passa dal 20 al 17%, un valore più elevato rispetto a quello medio nazionale che si ferma al 13%.

La preparazione della dose del vaccino al centro vaccinale dell’ospedale regionale di Torrette

Intanto nell’hub vaccinale dell’ospedale regionale di Torrette ad Ancona, «è corsa alla quarta dose» spiega la responsabile del centro vaccinale Rossella Stoico. «Ogni giorno abbiamo 50 prenotati – dice – e da due settimane a questa parte sono quasi tutte quarte dosi, mentre qualche settimana fa vedevamo anche qualche terza dose e pochissime prime dosi».

La dottoressa Stoico puntualizza che «si tratta soprattutto di ultraottantenni, ma ci sono anche molti over 60». Nel mese di luglio e agosto, e con tutta probabilità anche a settembre, l’hub di Torrette è stato rafforzato con l’apertura anche nella giornata di sabato dalle 8 alle 14, per far fronte a una richiesta crescente anche «per effetto del picco di contagi che si è verificato nel mese di luglio e che non ci aspettavamo».

Il centro vaccinale ha rafforzato anche l’organico per l’accoglienza agli ultraottantenni nella fase di compilazione del consenso informato.