Questura di Macerata, operazione “25 Aprile e Primo Maggio sicuri”. Controlli serrati

Un civitanovese segnalato per droga, 190 persone identificate e 128 auto controllate. Nel mirino i parchi pubblici molto frequentati in questo periodo

Controlli Polizia Macerata
Controlli Polizia a Macerata

MACERATA – Un 34enne nigeriano arrestato, una persona residente a Civitanova Marche segnalata alla Prefettura per assunzione di droga, 190 persone identificate e 128 auto controllate. È questo il bilancio di una vasta operazione disposta dal Questore di Macerata Antonio Pignataro che ha intensificato i controlli del territorio in occasione delle festività del 25 aprile e del 1 maggio.

Nel mirino degli uomini della Polizia i parchi pubblici del territorio provinciale molto frequentati in questo periodo dell’anno. Gli agenti, in uniforme e in borghese hanno sorvegliato e sorveglieranno queste aree per garantire tranquillità ai cittadini e prevenire i reati, specie quelli predatori e connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel pomeriggio del 23 aprile, la Squadra Mobile di Macerata, guidata da Maria Raffaella Abbate, in seguito dell’emissione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla procura della Repubblica, ha arrestato un cittadino nigeriano di 34 anni già ai domiciliari.

L’uomo era stato arrestato nell’aprile scorso nel corso dell’operazione antidroga ribattezzata “Ishan”. La complessa attività investigativa coordinata dal procuratore capo Giovanni Giorgio aveva portato all’emissione di 15 misure cautelari da parte del G.I.P del Tribunale di Macerata. Il 34enne nigeriano era già stato posto ai domiciliari nella sua abitazione di Macerata, ma ai controlli degli agenti era stato trovato inadempiente agli obblighi previsti dagli arresti domiciliari: una volta nel mese di febbraio e due volte nel mese di marzo, era stato sorpreso dai poliziotti fuori dal suo appartamento in compagnia di alcuni connazionali.

Segnalato all’Autorità Giudiziaria, il G.I.P. del Tribunale di Macerata ha disposto l’aggravamento della misura cautelare dei domiciliari con la custodia cautelare in carcere. Il nigeriano è stato arrestato e portato al carcere di Montacuto ad Ancona, dove resta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Durante i controlli di Polizia disposti dal Questore Pignataro per garantire un 25 Aprile e un Primo Maggio sicuri, gli agenti hanno controllato a Civitanova Marche un 29enne e un 31enne del posto, entrambi pregiudicati. Ad insospettire i poliziotti il fare circospetto con il quale i due stavano procedendo a piedi.

Al controllo, uno di loro è stato trovato in possesso di una dose di cocaina per uso personale, nascosta nel portafoglio. Gli agenti lo hanno segnalato alla Prefettura quale assuntore di sostanza stupefacente. I controlli proseguiranno serrati anche nei prossimi giorni.