Questura di Macerata, insediato il nuovo vicario Pasquale Sorgonà

54 anni, arriva da Chieti. Docente universitario di computer forensics e sicurezza informatica, è specialista in criminalità informatica ed è stato dirigente della Polizia Postale e delle Comunicazioni dii Molise, Abruzzo e Friuli Venezia Giulia

Pasquale Sorgonà, vicario Questura di Macerata
Pasquale Sorgonà, vicario Questura di Macerata

MACERATA – Ha già preso servizio il nuovo vicario del Questore di Macerata, Pasquale Sorgonà. Cinquantaquattro anni, in polizia dal 1985, Sorgonà raccoglie il testimone da Antonio Borelli, trasferito a Cosenza. Il nuovo vicario arriva dalla Questura di Chieti dove ricopriva l’incarico di dirigente della divisione P.A.S.I. (Polizia Amministrativa, Sociale e dell’Immigrazione).
Al suo attivo una carriera con ruoli di primo livello, come quello presso la Direzione centrale della Polizia criminale a Roma, dove si è occupato della protezione dei collaboratori di giustizia e, successivamente, di omicidi, rapine e attentati contro le forze dell’ordine.

Specialista nel settore della criminalità informatica, è stato anche dirigente della Polizia Postale e delle Comunicazioni nei compartimenti Molise, Abruzzo e Friuli Venezia Giulia: si è occupato dei servizi di sicurezza informatica al G8 di L’Aquila (2009) ed ha diretto importanti operazioni internazionali nella lotta alle clonazioni delle carte di credito, dove si è distinto ottenendo numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali.

Docente universitario di computer forensics e di sicurezza informatica presso le Università degli Studi del Molise e di Teramo, si è occupato di campagne di prevenzione sui rischi di internet ed è stato in prima linea nella lotta alla
pedopornografia e alle frodi online. Prima di arrivare alla Questura di Chieti, ha diretto la Divisione PAS della Questura di Teramo.