Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Macerata, il grazie dell’amministrazione ai volontari della pandemia. «Senza di voi non saremmo riusciti a fare tanto»

Consegnati gli attestati di benemerenza a oltre 20 gruppi di tutta la provincia. L'assessore Renna: «Vi chiedo di non mollare»

MACERATA – Hanno consegnato medicinali, spesa a domicilio, hanno supportato l’amministrazione prima nell’allestimento e nell’organizzazione del centro tamponi a Villa Potenza e ora del centro vaccini a Piediripa. Tutto con l’unico obiettivo di aiutare gli altri. Sono i volontari delle tante associazioni di protezione civile a cui oggi pomeriggio l’amministrazione di Macerata ha voluto dire grazie per l’importante lavoro svolto.

Degli attestati di benemerenza, infatti, sono stati consegnati ai rappresentati di oltre 20 associazioni del territorio perché «senza di voi non saremmo riusciti a fare tutto quello che è stato messo in piedi in questi mesi – ha ricordato il sindaco Sandro Parcaroli -. Vi siete messi in gioco fin dal primo momento e, anche grazie al vostro supporto, a Piediripa si sta facendo un grande lavoro. Siamo oltre le mille vaccinazioni al giorno e stiamo lavorando anche per trovare altri spazi nel caso dovessimo proseguire con la campagna anche da gennaio. La struttura di Piediripa, infatti, l’abbiamo in uso fino a dicembre. Poi vedremo come muoverci».

Un gesto simbolico voluto dall’amministrazione, in attesa, come ha sottolineato anche l’assessore Paolo Renna, che una volta terminata la pandemia si possa fare una vera festa. «Anche io sono stato un volontario e so quanto si può tenere a un grazie, che non è mai scontato, ma non sempre arriva – ha aggiunto l’assessore alla Protezione civile -. So che state lavorando da tanti mesi, ma vi chiedo di non mollare, di continuare così, perché se ognuno di noi farà la propria parte peseremo meno sulla collettività».

A ritirare gli attestati sono stati l’associazione Amici Cb, la Protezione civile di Apiro, la Protezione civile di Sarnano, il gruppo Cb Tigrotto, la Croce Verde di Civitanova, la Croce Rossa, la Protezione civile di Corridonia, la Protezione civile di Camporotondo, la Protezione civile di Castelraimondo, il gruppo Cb Maceratese, il Cisom, l’Associazione nazionale alpini, Macerata Soccorso, la Protezione civile di Montecassiano, la Protezione civile di Mogliano, la Protezione civile di Montelupone, la Protezione civile di Recanati, la Protezione civile di Sant’Angelo in Pontano, lo Svau e la Croce Verde di Macerata.

Exit mobile version