“Un mondo a regola d’arte”, i carabinieri salgono in cattedra per formare alla legalità

Appuntamento mercoledì 15 maggio all’Istituto d'Istruzione Superiore “Matteo Ricci” di Macerata per il convegno conclusivo del percorso formativo portato avanti dall'Arma con gli studenti. Tra i temi affrontati, oltre al bullismo, anche le bellezze artistiche danneggiate dal sisma

MACERATA – Carabinieri e scuola insieme per educare i ragazzi alla legalità. Appuntamento mercoledì 15 maggio dalle ore 9 all’Istituto d’Istruzione Superiore “Matteo Ricci” di Macerata per il convegno “Un mondo a regola d’arte”. L’evento, rappresenta la conclusione di un percorso formativo sull’importanza delle regole nell’educazione dei ragazzi, che ha interessato gli Istituti d’Istruzione Superiore, “Matteo Ricci” di Macerata, Ipsia “Corridoni” si Macerata, Liceo artistico “Cantalamessa” di Macerata, Alberghiero “Varnelli” di Cingoli e il Liceo classico “Leopardi” di Macerata.

A diffondere la cultura della legalità il personale dell’Arma dei carabinieri dei Reparti Speciali come Tutela Patrimonio Culturale – Nucleo di Ancona, Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Ancona, Nucleo Operativo Ambientale – di Ancona, Tutela del Lavoro – Nucleo di Macerata, e i carabinieri Forestali – Gruppo di Macerata. Nel corso del convegno gli studenti presenteranno le opere realizzate a conclusione di una serie di incontri formativi con i carabinieri.

Uno slogan, che sottolinea l’importanza delle regole, dell’arte, delle bellezze paesaggistiche e culturali delle Marche. Il logo dell’iniziativa è stato realizzato da Valentina Mariotti, studentessa del Liceo Artistico di Macerata, seguita dalla docente Tirabasso. Temi affrontati, sicurezza, rispetto dei beni culturali e paesaggistici, rispetto della salute, della sicurezza negli ambienti di lavoro, rispetto dei più deboli e del senso civile.

Nel dettaglio, il Nucleo Tutela Patrimonio Culturale ha trattato il tema del rispetto dei beni culturali, con un focus sulle bellezze artistiche danneggiate dal sisma, al Liceo artistico Cantalamessa. Il Nucleo Tutela Patrimonio Culturale si è recato anche presso un settore dell’Istituto “Matteo Ricci” per parlare della crescente fruibilità dei siti archeologici.

Il Nucleo Operativo Ambientale, invece, insieme ai carabinieri Forestali, ha parlato di tutela ambientale all’Istituto “Matteo Ricci”, mentre il Nucleo Tutela del Lavoro ha affrontato il tema della sicurezza nei luoghi di lavoro, all’Istituto Ipsia di Macerata.

Infine, il Nucleo Antisofisticazione e Sanità ha parlato di rispetto della salute all’Istituto Alberghiero di Cingoli. Il rispetto del senso civile è stato affrontato invece dai carabinieri del Comando di Macerata che hanno acceso i riflettori sul “Bullismo” con i ragazzi del Liceo Classico che hanno realizzato un’opera “cinematografica”.