Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Macerata 2020, il centrosinistra sceglie Narciso Ricotta: «Sapremo vincere»

L'assessore ai lavori pubblici dell’attuale amministrazione guidata dal primo cittadino Romano Carancini, l’ha spuntata sugli sfidanti Secondo David Miliozzi, terzo Luciano Pantanetti e quarta Stefania Monteverde

Narciso Ricotta

MACERATA – È Narciso Ricotta il candidato sindaco del centrosinistra alle prossime elezioni comunali. Lo hanno deciso i 2.780 votanti che oggi, dalle 8 alle 22 hanno espresso la loro preferenza tra i quattro sfidanti in corsa. Ricotta (Partito Democratico), assessore ai lavori pubblici dell’attuale amministrazione guidata dal primo cittadino Romano Carancini, l’ha spuntata sugli sfidanti Stefania Monteverde (Macerata Bene Comune), David Miliozzi (Macerata Insieme) e Luciano Pantanetti (La città di tutti).

1.164 le preferenze per il candidato dem (42%), 601 i voti per David Miliozzi (21%), 527 le preferenze per il Presidente del Consiglio maceratese (19%) e 478 i voti per l’attuale assessore alla cultura di Macerata (18%).

Narciso Ricotta, il prossimo maggio, se la dovrà vedere con il candidato del Movimento 5 Stelle Roberto Cherubini e (per ora) con lo sfidante del centrodestra che non è ancora stato annunciato anche a causa dei colpi di scena degli ultimi giorni che hanno visto i rappresentanti locali della Lega disertare l’ultimo incontro pubblico programmato tra gli alleati durante il quale i membri del Carroccio avrebbero dovuto proporre una rosa di tre nomi che il centrodestra avrebbe poi, unitamente, valutato.

«Un ringraziamento alle forze politiche del centrosinistra che hanno scelto un metodo democratico e trasparente al contrario di un centrodestra che continua a zoppicare intorno a un tavolo – le prime dichiarazioni di Ricotta -. Insieme ai tre sfidanti c’è sempre stato un confronto reciproco e una grande stima perché abbiamo un’idea di città comune che trova la sua sintesi nella coalizione di centrosinistra. Il candidato deve essere uno ma parleremo al plurale per offrire ai cittadini una classe dirigente di cui faranno parte Luciano, Stefania, David e tanti altri amici. Una classe dirigente competente, capace e con un valore aggiunto».

«Sapremo vincere le primarie di maggio perché in questi anni di buon governo abbiamo dimostrato di essere credibili. Da domani si inizia a lavorare per la città che si affiderà al centrosinistra per il prossimo governo» ha concluso Ricotta.