Loreto, in partenza la sistemazione del sottopasso di Villa Berghigna

Dopo l’incontro operativo dei giorni scorsi, l’amministrazione comunale annuncia l’avvio degli interventi nel sottopasso limitrofo alla frazione lauretana, interessati da un’annosa problematica di infiltrazione d’acqua

Il sottopasso di Loreto
Il sottopasso di Loreto

LORETO – Giusto il tempo di aspettare la fine della stagione estiva, in modo da non creare disagi al traffico nel periodo turistico, e poi il Comune partirà con i lavori. Entro settembre prenderanno il via le operazioni di sistemazione del sottopassaggio di Villa Berghigna, da anni gravato da infiltrazioni d’acqua che ostacolano il transito sia veicolare che della mobilità sostenibile. Ad annunciarlo è l’Amministrazione comunale di Loreto, tramite il consigliere delegato alla viabilità Giordano Battistoni, subito dopo l’incontro avuto nei giorni scorsi con i referenti della Provincia di Macerata e delle Ferrovie di Stato: entro i primi quindici giorni di settembre avranno luogo approfondite ispezioni per valutare le problematiche che insistono sul sottopasso, quindi subito dopo si passerà all’avvio dei lavori di ripristino delle condizioni di normalità.

«Inizialmente istituiremo un senso unico alternato con semaforo per consentire le ispezioni – spiega Battistoni –, poi quando inizieranno i lavori, di cui al momento non conosciamo ancora l’effettiva entità, il tratto verrà chiuso al traffico. Contestualmente sarà messa a punto una viabilità alternativa che dirotterà i mezzi, specialmente quelli pesanti, verso la strada statale 16 in modo che non ci siano disagi durante i lavori». Il sottopassaggio di Villa Berghigna è infatti particolarmente strategico per la viabilità della zona a cavallo tra Loreto e Porto Recanati perché dà accesso alla strada provinciale 123, cioè a una delle due uniche vie che conducono al mare (l’altra è la statale 16). Da molto tempo si verificano nel suo incavo fenomeni di allagamento dovuti a infiltrazioni di acqua proveniente dal sottosuolo che si intensificano nei periodi di pioggia creando notevoli difficoltà agli utenti e anche agli abitanti della limitrofa frazione lauretana di Villa Berghigna. «Il sottopassaggio tecnicamente non insiste solamente nel nostro Comune – continua Battistoni –, tuttavia abbiamo preso a cuore la sua messa in sicurezza perché costituisce uno snodo fondamentale per gli abitanti di Villa Berghigna e, più in generale, per l’intera collettività a prescindere dal comune di appartenenza. Per questo ci siamo messi a disposizione fin da subito perché fossero attivate le procedure di intervento. Fino a oggi abbiamo fatto in modo che venissero espletate le operazioni di ordinaria manutenzione, senza lavori troppo invasivi che non era opportuno realizzare durante la stagione balneare. Ora, prima che arrivi la stagione autunnale, si darà seguito al resto». I lavori di ripristino e messa in sicurezza sono totalmente a carico delle Ferrovie.