NikolaTesla Unplugged by Elica
NikolaTesla Unplugged by Elica
Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Harley Davidson Route 76
Harley Davidson Route 76

L’adozione sulla base del supremo interesse del minore

L'avvocato Gesi Dignani illustra questo pomeriggio l'iter giudiziario che ha permesso l'adozione ad una coppia italo-bulgara, sulla base del supremo interesse del minore secondo la recente pronuncia della Corte di appello di Ancona

ANCONA – L’Accademia Marchigiana di logica giuridica organizza oggi, martedì 21 febbraio, un incontro formativo presso la sala annessa alla chiesa Santa Maria del Servi (via Conero – via Tagliamento). Alle ore 18.30, l’avvocato Gesi Dignani illustrerà l’iter giudiziario che ha permesso l’adozione ex art. 44, comma 1, lettera d) della legge 185/1983 ad una coppia italo-bulgara, sulla base del supremo interesse del minore secondo la recente pronuncia della Corte di appello di Ancona.

Il caso concreto che verrà trattato domani è relativo ad una vicenda particolare e probabilmente unica, non essendovi allo stato precedenti giurisprudenziali, e riguarda il lungo iter giudiziario che ha permesso l’adozione ad una coppia italo-bulgara. Anna, di nazionalità bulgara, si è sposata con Mario, italiano, nel 1996 e ha acquistato la cittadinanza italiana nel 2013. La coppia desiderando fortemente un figlio si è sottoposta a diverse fecondazioni assistite in Italia, senza successo. Anna si è poi rivolta anche a cliniche bulgare, ugualmente con esiti negativi. In occasione di uno dei tanti viaggi in Bulgaria, le è stato consigliato di adottare un minore come non coniugata. Il matrimonio italiano non risultava trascritto in Bulgaria, dove però è permessa l’adozione ai single. Dunque, dopo una procedura di adozione regolarissima, a settembre 2014 è ritornata in Italia con il piccolo di appena 4 mesi.

Questo evento si inserisce negli “incontri del martedì” organizzati dall’Accademia. Appuntamenti che si svolgono due volte al mese e della durata di 1 ora e mezza ciascuno. L’Accademia marchigiana di logica giuridica è un’associazione senza scopo di lucro,  nata da un piccolo cenacolo di approfondimento giuridico nell’anno 1986 nel salotto del professor Luigi Di Murro, attuale presidente. Si è costituita nel 1999, alimentata dalla passione per il diritto dei suoi componenti che appartengono a figure professionali diverse, tra cui avvocati, commercialisti, medici, architetti, ingegneri, psicologi.

«Gli incontri del martedì in Accademia, oltre ad essere accreditati dall’Ordine degli avvocati di Ancona per la formazione professionale continua, offrono ai liberi professionisti un costante aggiornamento sulla realtà giuridica. Questa è in continuo divenire e richiede una preparazione a tutto tondo, con particolare attenzione ai problemi giuridici emergenti dall’evoluzione della società», sottolineano gli avvocati Gesi Dignani e Veronica Della Monaca, componenti del consiglio direttivo dell’Accademia.

© riproduzione riservata

Natureco specialisti nella disinfestazione