Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Inaugurata a Marotta una nuova porzione di Ciclovia Adriatica. Presto toccherà a Fano e Senigallia

Il sogno è quello di una Ciclovia lungo tutta la costa adriatica che possa congiungere tutto lo Stivale. Il tratto inaugurato è un primo passo.

Inaugurata a Marotta una nuova porzione di Ciclovia Adriatica
Inaugurata a Marotta una nuova porzione di Ciclovia Adriatica

MAROTTA – Il sogno è quello di una Ciclovia lungo tutta la costa adriatica che possa congiungere lo Stivale. Magari questo obiettivo è ancora distante dal realizzarsi ma è altrettanto vero che i grandi mosaici sono costituiti da singoli tasselli: ecco allora che un nuovo importante pezzo è stato posato proprio pochi giorni fa, con l’inaugurazione della Ciclovia nel tratto di Marotta.

Una infrastruttura del genere naturalmente non si improvvisa: sono stati necessari programmazione, investimenti e sinergie, in questo caso con i comuni limitrofi oltre che con la Regione Marche che, già nel 2012 con la legge n. 38, ha previsto «Interventi per favorire lo sviluppo della mobilità ciclistica». Soprattutto è stata indispensabile la convinzione di amministratori pubblici che hanno saputo resistere a spinte conservatrici che in questo campo non mancano mai.

Inaugurata a Marotta una nuova porzione della Ciclovia Adriatica
Inaugurata a Marotta una nuova porzione della Ciclovia Adriatica

E così pochi giorni fa il Comune di Marotta, insieme a sindaci, assessori, consiglieri e presidenti comunali, provinciali e regionali, tutti rigorosamente in bicicletta, ha potuto festeggiare il fatidico taglio del nastro. Ora si attendono altri due tasselli che, a breve si spera, si aggiungeranno a questo mosaico: i tratti di Fano e Senigallia. Più in là, ci si augura, i lavori della ciclovia interesseranno il resto delle Marche che, tuttavia, nella parte meridionale appaiono ancora in ritardo.