Citroen Pieralisi Jesi
Citroen Pieralisi Jesi
Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Claudio Baldi Brevetti
Banco Marchigiano Conto università
Banco Marchigiano Conto università

Il Reparto Mobile di Senigallia in prima linea a Bologna

Un agente marchigiano è rimasto ferito nei pressi della biblioteca di via Zamboni a Bologna durante gli scontri che si sono tenuti la settimana scorsa nel corso della protesta degli universitari

Fastnet. Internet da sempre

SENIGALLIA – Un agente del XIV Reparto Mobile di Senigallia è rimasto ferito, mentre era in servizio, in maniera non grave, lo scorso 9 febbraio in uno scontro, nei pressi della biblioteca di via Zamboni a Bologna, con alcuni studenti. I giovani erano scesi in strada per manifestare contro l’installazione di tornelli all’università di Lettere.

Il Siulp Ancona (Sindacato italiano Unitario Lavoratori Polizia) si associa alle dichiarazioni del Procuratore della Repubblica di Bologna, Giuseppe Amato, il quale ha definito “pienamente condivisibile e legittimo il comportamento della polizia giudiziaria”. I

ll Segretario Provinciale del Siulp, Alessandro Bufarini, esprime quindi compiacimento per l’azione posta in essere all’Università di Bologna dai colleghi del Reparto Mobile di Senigallia, che ha portato all’arresto di 2 facinorosi e che ha visto almeno 1 ferito tra i poliziotti del suddetto Reparto. «Un’azione volta al ripristino della legalità ma anche volta a tutelare i manifestanti pacifici, poiché ogni forma di protesta o di dissenso è legittima quando non sfocia in atti di violenza che impediscono il democratico confronto tra le parti; lo Stato, in tali casi, ha il dovere di intervenire immediatamente, nel rispetto ed a garanzia delle libertà di tutti. Non è neanche minimamente ipotizzabile che la legalità e la democrazia possano essere messe in discussione da azioni violente.

È necessaria una politica di valorizzazione della legalità e della sicurezza, che parta dalle scuole e trovi in ogni istituzione un partner certo ed affidabile, per proseguire tale opera. Siamo arrivati ad un punto in cui è necessario ammodernare il sistema e snellire alcune procedure, per dare ai cittadini risposte chiare in tempi certi, garantendo un affidabile punto di riferimento, così da rafforzare la fiducia nelle istituzioni dello Stato. Il XIV Reparto Mobile di Senigallia, che ha già dato prova del proprio valore e della capacità di adattarsi ad ogni situazione nell’emergenza rifiuti in Campania, al G8, in Val di Susa e nei recenti terremoti, ne rappresenta un importante esempio all’interno di tutte le articolazioni della Polizia di Stato della nostra provincia».

 

 

Paradise Monsano