Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

«Il ponte Garibaldi resta aperto»

Da tempo è in vigore un'ordinanza che vieta il transito ai veicoli che superano le 3,5 tonnellate. Nessuna prova di carico sarà effettuata. Il sindaco di Senigallia esclude una chiusura al traffico veicolare

Il sindaco Maurizio Mangialardi
Il sindaco Maurizio Mangialardi

SENIGALLIA – Dopo la raccolta di firme, avviata per chiedere la prova di carico sul ponte 2 Giugno e consegnata in Municipio da Giorgio Sartini, consigliere di Senigallia Bene Comune, a preoccupare è il ponte Garibaldi. Giovedì un sopralluogo gratuito dell’ingegnere Gabriele Annovi ha preceduto la riunione che si è svolta, alla presenza dei consiglieri Sartini, Elisabetta Palma e Stefania Martinangeli (5 Stelle), nel rione Porto.

Gli argomenti trattati

Durante l’incontro si è parlato dei problemi legati alla viabilità dopo la chiusura del ponte 2 Giugno, ma anche delle condizioni in cui versa il ponte Garibaldi che, secondo l’ingegnere Annovi non superebbe la prova di carico. È stata avanzata anche l’ipotesi d’installare provvisoriamente un ponte Bailey.

La risposta del sindaco

«Il ponte Garibaldi resta aperto – ha spiegato Maurizio Mangialardi – Ci sono atti di responsabilità e mi fido di chi li firma. Non m’interessa partecipare ad un dibattito che per qualcuno è semplicemente autoreferenziale». La risposta sul ponte Bailey non si è fatta attendere: «Si tratta di operazioni fantasiose».