Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

“I giovedì di Confapi”, al via gli approfondimenti su economia, lavoro e impresa

Un ciclo di incontri in cui un illustre esperto farà il punto sulle varie tematiche e sulla situazione del sistema marchigiano

Un evento Confapi

ANCONA – Analisi della situazione, approfondimento, commento, confronto. Ecco i cardini su cui poggeranno “I Giovedì di Confapi”, l’iniziativa di webinar organizzata da Confapi Ancona per gli iscritti e non solo. Si tratta di un ciclo di incontri che ogni giovedì alle 15 offriranno la possibilità di interloquire con un illustre esperto per fare il punto su economia, lavoro ed impresa nel contesto marchigiano ma non solo. Gli incontri avverranno attraverso la piattaforma Zoom e, per partecipare, occorrerà registrarsi.

Il primo appuntamento è fissato per giovedì 4 marzo con il prof. Massimo Giannini, professore di Politica Economica all’Università Tor Vergata. Giovedì 18/3 il tema è di ordine socio-sindacale con le novità legate al lavoro ed agli ammortizzatori sociali. Giovedì 25/3 occhi puntati sulle novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2021. Giovedì 1/4 si chiuderà il primo ciclo con una riflessione sul rapporto sempre delicato col mondo del credito.

Montecchiani e Orazi

«Questa pandemia sta cambiando il modo di fare impresa e di approcciarsi al mercato sia nei confronti dei competitors che all’interno delle stesse organizzazioni – ha detto Michele Montecchiani, Direttore di Confapi Ancona -. Nello scenario complessivo si inseriscono le novità normative di ordine economico, fiscale, sindacale che vanno approfondite e considerate come opportunità per intercettare la ripresa. Con questi appuntamenti settimanali offriamo un’occasione di riflessione molto verticale su specifici temi grazie all’intervento di esperti estremamente qualificati».

Il ciclo di incontri è organizzato dall’Area Formazione di Confapi Ancona. «Tutti i nostri eventi sono sia di carattere formativo che informativo – ha aggiunto la Team Leader Barbara Orazi – per offrire contenuti interessanti con il supporto di ospiti autorevoli che diano uno sguardo di respiro extra regionale».