Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Gabicce, nudisti in spiaggia, multe da 3000 euro per atti osceni

I carabinieri, dopo alcune segnalazioni, hanno trovato cinque persone in una porzione di spiaggia in cui è vietato sostare. Due erano nude

PESARO – Nudi in spiaggia, multati per atti contrari alla pubblica decenza.

Il fatto è accaduto ieri pomeriggio, 31 agosto, ma i carabinieri di Gabicce hanno ricevuto nei giorni precedenti diverse segnalazioni. Siamo nel lembo di spigaggia tra Gabicce Monte e Vallugola, un tratto in cui dal 1997 è stato imposto un divieto di transito e sosta dall’autorità marittima. Forse la privacy amplificata da questo divieto, ha fatto sì che il luogo diventasse il ritrovo di naturisti.

Ma qualche famiglia, residente e passanti ha notato alcune persone nude prendere il sole. E ha allertato i carabinieri della stazione di Gabicce che sono intervenuti assieme all’autorità marittima, in parte in borghese e in parte in divisa per placare questa situazione.

I militari hanno trovato cinque persone, tra i 40 e i 70 anni. Tutte sono state raggiunte da una sanzione amministrativa proprio per il divieto di accesso alla spiaggia. Si tratta di un verbale da 300 euro secondo il Codice della Navigazione.

Due di loro erano già completamente nude. I carabinieri li hanno quindi multati per atti contrari alla pubblica decenza con un verbale da ben 3.000 euro a testa.

Uno di loro, nudo, per cercare di evitare la multa, ha provato a fornire altre generalità ai carabinieri. Non ha voluto consegnare i documenti, così i militari hanno scoperto la vera identità dell’uomo e lo hanno denunciato per false generalità a pubblico ufficiale.