Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Covid-19, focolai nelle case di riposo del Maceratese: 76 positivi in due strutture

Sono complessivamente 76 gli ospiti e 20 gli operatori sanitari che hanno contratto il virus nelle due residente per anziani della Provincia

MACERATA- Due focolai di covid-19 in altrettante case di riposo del Maceratese. Sono complessivamente 76 gli ospiti e 20 invece gli operatori sanitari positivi al virus nelle due residente per anziani della Provincia.

Il primo focolaio è stato registrato nella casa di riposo di Villa Cozza, nel capoluogo. Sono 50 gli ospiti risultati positivi al covid mentre 14 gli operatori sanitari. Al momento la struttura è costantemente monitorata da due medici che, giornalmente, si occupano dei pazienti positivi che sono stati debitamente divisi dagli altri che sono risultati negativi al tampone. La direzione dell’Ircr di Macerata – che gestisce la struttura – sin da subito aveva richiesto la necessità di trasformare la struttura socio sanitaria in struttura sanitaria vista la situazione di emergenza. L’Asur ha subito accolto la richieste inviando prontamente le unità Usca.

Positivi al virus anche 26 ospiti e 6 operatori sanitari delle case di riposo di Loro Piceno e Mogliano. Le due residenze per anziani sono entrambe delocalizzate in una struttura in località Maestà a Urbisaglia.

«Insieme al sindaco di Mogliano Cecilia Cesetti e all’Asur stiamo gestendo la situazione in un clima di massima collaborazione – ha fatto sapere il sindaco di Loro Piceno Robertino Paoloni -. Vista la situazione di emergenza e il fatto che la struttura delocalizzata di Urbisaglia non è attrezzata per gestire i casi di positività, ieri sono iniziati i trasferimenti dei pazienti positivi al covid-19 in una Rsa nel Pesarese. Le famiglie degli anziani risultati positivi sono state subito avvertite e si sono mostrate comprensibili. Ieri le Usca hanno monitorato tutto il giorno la situazione dei pazienti e un medico ha assistito gli ospiti per tutta la notte». Nella struttura sono risultati positivi anche sei operatori sanitari.

Sui 76 ospiti positivi nelle due strutture della Provincia, per due è stato richiesto il trasferimento in ospedale – uno di Villa Cozza e uno della residenza di Urbisaglia – ma le loro condizioni non sarebbero gravi.

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha registrato oggi 205 nuovi casi di Covid-19 nel Maceratese; la Provincia indossa la maglia nera a livello regionale sui 686 casi positivi registrati in tutte le Marche. Sono 2.100 le persone in isolamento domiciliare in Provincia; di queste 318 presentano sintomi mentre 72 sono operatori sanitari.