Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Finisce in un canalone, grave bimba

Grave incidente a Poggio San Romualdo dove una bambina di cinque anni ha sbattuto violentemente la testa dopo aver perso il controllo del suo slittino. Dopo le cure sul posto è stata trasportata con l'eliambulanza al Salesi di Ancona

L'eliambulanza

FABRIANO – Importante trauma cranico per una bimba di cinque anni residente a Jesi. La piccola, che si trovava insieme ad alcuni familiari, a Poggio San Romualdo frazione di Fabriano, è finita in un canalone. Trasportata d’urgenza al Salesi di Ancona.
Paura questa mattina, 29 gennaio, nella frazione fabrianese di Poggio San Romualdo. Una tranquilla domenica di allegria e gioia da trascorrere sulla neve rischia di trasformarsi in tragedia. Intorno alle 12:30 di oggi, infatti, la bimba di cinque anni si stava divertendo con il suo slittino sul manto nevoso ancora presente nell’alta frazione cittadina.

All’improvviso, però, una discesa un po’ più ripida e la bimba non riesce a controllare lo slittino. La velocità aumenta e finisce fuori pista, in un canalone. La bimba, in pratica disarcionata, sbatte violentemente la testa, all’altezza della nuca, perdendo i sensi. I familiari hanno allertato immediatamente i soccorsi. Sul posto si sono precipitati i vigili del fuoco di Fabriano e un’ambulanza del 118 dell’ospedale Engles Profili. I sanitari ed i pompieri hanno dovuto percorrere due chilometri a piedi causa della neve per mettere in salvo la bambina attraverso l’utilizzo del verricello.

La bimba, all’inizio non cosciente, dopo le cure sul posto, ha per fortuna ripreso conoscenza. Per maggiore celerità e considerato il forte trauma cranico, si è chiesto l’ausilio dell’eliambulanza Icaro 2 di base a Fabriano. La bimba è stata, quindi, trasferita al Salesi di Ancona. Le sue condizioni sono gravi, ma al momento non sembra essere in pericolo di vita.