Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Fano, il welfare al centro: il Comune sostiene 171 famiglie per i canoni di affitto 2019

Già messi a disposizione per il pagamento del canone di locazione 134.255,32 euro. A breve il bando già annunciato legato all'emergenza. Tinti: «Un ulteriore aiuto a quelle famiglie che hanno subito i maggiori effetti negativi legati al Covid-19»

Dimitri Tinti, assessore al Welfare
Dimitri Tinti, assessore al Welfare di Fano

FANO – Il welfare sempre al centro dell’amministrazione fanese: saranno 171 i nuclei familiari che beneficeranno del sostegno economico messo a disposizione per il pagamento del canone di locazione, per un totale di 134.255,32 euro.

L’erogazione si riferisce al bando per l’accesso al fondo di sostegno ordinario per gli alloggi in locazione pubblicato a settembre 2019 dal Comune di Fano, sulla base dei fondi nazionali ripartiti tra le regioni per l’annualità 2019, ai sensi della legge 431/98. Ogni famiglia potrà ricevere un massimo di 1.005,93 euro.

Destinatari della domanda sono quei nuclei familiari residenti nel Comune di Fano, con un contratto di locazione regolarmente registrato ai sensi di legge, in regola con il pagamento del canone nell’anno 2019 e con un valore ISEE non superiore ad € 11.907,74.

Dopo il trasferimento della seconda quota dei fondi da parte della Regione al Comune di Fano, è stata approvata, con determina dirigenziale n. 873, in data 12 maggio 2020, la relativa graduatoria, regolarmente pubblicata sul sito istituzionale.

«In attesa del bando che stiamo predisponendo per concedere aiuti economici straordinari relativi all’emergenza coronavirus, sempre per il pagamento dei canoni di locazione – afferma l’assessore al Welfare di Comunità, Dimitri Tinti – siamo felici di poter sostenere con questo importante contributo quei nuclei familiari che hanno difficoltà a pagare l’affitto della propria abitazione. Sono risorse tempestive e necessarie, soprattutto in questo particolare periodo di fragilità economica».

Non si tratta però dell’unica iniziativa messa in campo dall’amministrazione fanese: come già annunciato dallo stesso Tinti e dell’assessore Cucchiarini, a breve sarà pubblicato un bando per i canoni di affitto del 2020; ai fondi che verranno assegnati dal Governo attraverso il Decreto Rilancio e dalla Regione, il Comune aggiungerà anche le risorse del bilancio comunale, circa 40 mila euro, già accantonate per questa finalità.

Tinti: «Attendiamo di conoscere l’entità dei fondi per poter così dare un ulteriore aiuto a quelle famiglie che hanno subito i maggiori effetti negativi dall’emergenza legata al Covid 19».