Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Fano, Torrette in balia di vandali e ladruncoli: commercianti e residenti esasperati

Ad essere trafugati souvenir ma anche spille, bracciali e calamite. Prima di questi episodi gli atti erano di carattere vandalico: manufatti rotti, fioriere rovesciate e spazzatura lasciata in giro

Torrette di Fano
Torrette di Fano

FANO – Proseguono con avvilente regolarità gli episodi di teppismo in zona Torrette di Fano. Negli ultimi giorni gli atti vandalici, che oramai vengono perpetrati da mesi, si sono tramutati in piccoli furti. Almeno tre gli esercizi finiti nelle mire dei balordi nelle ultime 48 ore.

Ad essere trafugati souvenir ma anche spille, bracciali e calamite. Prima di questi episodi gli atti erano di carattere vandalico: manufatti rotti, fioriere rovesciate e spazzatura lasciata in giro. A detta dei residenti gli autori sarebbero giovanissimi. Nelle ultime settimane il tenore degli atti biasimevoli è salito di livello culminando con i furti ai danni della casetta estiva per la vendita di porcellane e bigiotteria.

Sorte analoga anche per altre due casette presenti in largo Bellariva: ad essere visitate una che vende prodotti da mare ed un chiosco dove sarebbero sparite svariate bottiglie di birre e bibite. Per quello che riguarda gli autori dei blitz non ci sarebbero grossi dubbi secondo una residente: «Gli autori sono degli adolescenti a cui i genitori non hanno evidentemente insegnato l’educazione: non è possibile che ogni notte ci siano urla e schiamazzi, sedie e tavoli gettati all’aria e la mattina sporcizia e non raramente chiazze di vomito. Urgono provvedimenti: controlli delle autorità e magari qualche telecamera per dare un volto ed un nome agli autori».