Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Fano, tir in fiamme sull’A14: autista sgancia il rimorchio e si salva

Completamente distrutto il carico trasportato e danni importanti anche alla motrice del mezzo. Sul luogo tre mezzi dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Pesaro

FANO – Due forte esplosioni poi le fiamme che avvolgono il Tir trasformando il mezzo in una trappola potenzialmente mortale. È quanto accaduto nella tarda serata del 13 settembre.

È successo nei pressi del casello autostradale di Fano, poco dopo le rampe di accesso, in direzione Nord. Erano circa le 21 quando due forti boati sono stati avvertiti nitidamente in zona Tre Ponti. In brevissimo tempo il rimorchio del mezzo pesante è stato completamente avvolto dalle fiamme. Una scena quasi irreale per i tanti automobilisti attoniti che stavano transitando in quel tratto. Ben presto la colonna di fumo generata dall’incendio è stata visibile a svariati chilometri di distanza.

Solo la prontezza di riflessi del camionista ha evitato la tragedia: l’uomo ha infatti prontamente staccato la motrice dal carico in fiamme evitando che il rogo si propagasse ulteriormente. Una decisione fulminea, presa quasi istintivamente ma che probabilmente gli ha salvato la vita. Sul posto sono intervenuti tre mezzi dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Pesaro che hanno provveduto a spegnere le fiamme. Da chiarire quali siano le cause che potrebbero aver innescato il rogo.

Completamente distrutto il carico trasportato e danni importanti anche alla motrice del mezzo. Sul luogo anche una pattuglia della Polizia stradale che ha provveduto alla regolamentazione del traffico: l’entrata fanese dell’A14 è stata chiusa per qualche ora in direzione Nord.