Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Fano, la solidarietà non si ferma: donazione a favore dell’USCA

La donazione, dal valore di oltre 20 mila euro, è stata possibile grazie alla generosità della Fondazione Cassa di Risparmio di Fano e di quella di Pesaro. Magnoni: «Il sostegno dimostrato è veramente lodevole»

Solidarietà a favore dell'USCA
Solidarietà a favore dell'USCA

FANO – Se c’è una cosa che ci ha insegnato questa pandemia sono il valore e la centralità della solidarietà. L’ultima azione messa in campo riguarda la donazione di alcune importanti tecnologie sanitarie a favore delle USCA -Unità Speciali di Continuità Assistenziale – dell’Area Vasta 1 che operano nel territorio della provincia di Pesaro e Urbino.

Nel dettaglio, sono stati donati quattro elettrocardiografi portatili, otto zaini medicali, quattro Ipad mini e quattro ecografi portatili. Fautori di questa importante donazione la Fondazione Cassa di Risparmio di Fano e la Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro.

La strumentazione donata
La strumentazione donata

La strumentazione donata, per un valore complessivo di 21.500 euro, è destinata ai team di professionisti in prima linea delle quattro USCA e precisamente: all’USCA di Fano, Pesaro, Urbino e all’USCA Trasversale di Fano e Pesaro (quest’ultima per le residenzialità).

Il personale dell'USCA riceve le donazioni
Il personale dell’USCA riceve le donazioni

«La sensibilità e il sostegno dimostrato ai nostri sanitari, che si prodigano con abnegazione, sono veramente apprezzabile e lodevole – ha commentato il Direttore dell’Area Vasta 1, dr. Romeo Magnoni – ringraziamo sinceramente le Fondazioni di Fano e Pesaro che con il loro dono ci aiutano a lavorare sempre meglio per affrontare l’emergenza Covid19».