Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Fano come un grande salotto, senza auto e smog: ecco la nuova ztl per il centro storico

Fano va incontro a una rivoluzione senza vetture: pedonalizzazione a fascia oraria e cambiamenti anche alla viabilità. Tonelli: «Opportunità per restituire maggiore spazio pubblico alle persone»

Vista panoramica su Fano
Vista panoramica su Fano

FANO – E se il centro di Fano diventasse un grande salotto a cielo aperto, libero da smog e automobili? È questo l’ambizioso progetto dell’amministrazione che sogna per la Città della Fortuna un centro storico sempre più a misura di persona.

Una tappa importante verso questa direzione si giocherà nella giornata del 29 maggio, quando nella giunta l’assessore alla Qualità Urbana e Sostenibilità Fabiola Tonelli farà approvare le nuove misure riguardanti appunto la ztl: tra le novità di spicco quella che concerne piazza Andrea Costa che verrà chiusa al traffico.

Fabiola Tonelli
Fabiola Tonelli

«In questa fase, conciliare le soluzioni per le esigenze degli operatori economici con sperimentazione sulla mobilità è una grande opportunità, che ci consente di restituire maggiore spazio pubblico alle persone. La sperimentazione condivisa con gli operatori sarà monitorata per valutare le azioni successive; il primo passo della sperimentazione sarà l’inclusione dentro l’area ztl di piazza Andrea Costa, che diventerà una piazza vera e propria ad uso degli operatori commerciali e sopratutto delle persone».

Un periodo sperimentale che si protrarrà fino a dicembre e  che,  in caso di esito positivo, sancirà il primo passo per la riqualificazione della zona: l’obiettivo è quello di trasformare la zona in un nuovo punto nevralgico della città, teatro futuro di  eventi e manifestazioni. Sorte analoga potrebbe toccare anche ad un altro tratto:  anche via Nolfi nord, da via Arco d’augusto a piazza Malatesta sarà oggetto di ztl sperimentale.  

Nuova ztl a Fano
Nuova ztl a Fano

Le novità non finiscono qui: un altro intervento importante riguarderà  la pedonalizzazione a fascia oraria di alcune vie del centro tra cui: corso Matteotti, via Bovio, via Arco d’Augusto, Piazza A. Costa, Piazza XX Settembre, via Ugolino de Pili, via San Francesco d’Assisi, via Garibaldi. In pratica dalle 19 alle 24 nessun veicolo, nemmeno i residenti, potranno attraversare la zona pedonale, ad eccezione dei mezzi di soccorso, polizia e dei disabili.

la pedonalizzazione a fascia oraria di alcune vie del centro di Fano
La pedonalizzazione a fascia oraria di alcune vie del centro di Fano

Cambiamenti anche alla viabilità del centro storico: prevista  l’inversione di marcia di via Francesco de Borgogelli e via Alessandrini ma solo il tratto davanti ai giardini Radicioni.

modifiche alla viabilit del centro storico
Modifiche alla viabilità del centro storico

«Inoltre – conclude Tonelli – in accordo con l’assessorato alla Polizia Locale, Sara Cucchiarini, rafforzeremo i controlli affinché tutti rispettino il regolamento vigente della ztl soprattutto per quanto riguarda le fasce orarie di carico e scarico merci, evitando anche il parcheggio selvaggio che ancora oggi purtroppo si verifica».

Fano va incontro a una rivoluzione all’insegna della pedonalizzazione e degli spostamenti ecosostenibili. Rimane l’incognita di che impatto avrà questa svolta green sul comparto commerciale del centro storico: non mancano infatti coloro che sostengono che una così importante limitazione al traffico possa avere delle conseguenze dirette sugli esercizi commerciali.