Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Fano, il Comune concede aree pubbliche da adibire a parcheggi per i clienti degli stabilimenti balneari

Le aree si trovano nelle località di Ponte Sasso e Ponte Metauro e saranno concesse in locazione ai titolari di stabilimenti balneari per 4 anni rinnovabili

spiaggia libera a Fano
Un tratto di spiaggia libera a Fano

FANO – Il Comune di Fano concede aree pubbliche da adibire a parcheggi per i clienti degli stabilimenti balneari. Una scelta importante che certifica la tutela da parte dell’amministrazione alla vocazione turistica della città. Una decisione che si è resa necessaria a seguito dell’esigenza manifestata da alcuni gestori balneari di avere in uso dei terreni per assicurare il servizio di parcheggio ai propri clienti durante la stagione turistica.

«Da tempo viviamo il disagio per la scarsità di regolari parcheggi – spiega l’assessora Sara Cucchiarini – per accedere al mare e ai servizi balneari, soprattutto nell’area di Fano Sud, con la conseguenza di parcheggi selvaggi e problemi alla viabilità nelle ore di punta. Quest’anno per scongiurare il ripetersi dei disagi e con l’obiettivo di servire meglio la zona, metteremo a disposizione alcune aree comunali da adibire a parcheggi».

Sara Cucchiarini
Sara Cucchiarini

Una risposta concreta alle tante polemiche innescate dalla scelta di trasformare in parcheggi blu la maggior parte delle soste presenti nel Lido. Una strategia nata presumibilmente sia per rimpinguare le casse comunali, anch’esse messe a dura prova dall’emergenza pandemica, sia per incentivare il trasporto green, tema assai caro all’amministrazione comunale. La decisione non è stata comunque accettata di buon grado da tutti: sia i cittadini, che alcune fazioni della minoranza, hanno attaccato duramente questa strategia. Il 18 maggio il Comune aveva comunque reso noto le nuove modalità di parcheggio in zona mare per i residenti e operatori della pesca.

Le aree in oggetto si trovano nelle località di Ponte Sasso e Ponte Metauro e verranno concesse in locazione ai titolari di stabilimenti balneari per 4 anni rinnovabili, al fine di essere adibite esclusivamente a parcheggio durante il periodo estivo.

Gli affidatari dovranno corrispondere all’amministrazione un canone parametrato all’utilizzo delle aree esclusivamente durante il periodo estivo, con obbligo tuttavia di assicurare la manutenzione delle aree stesse per l’intero anno.

I gestori di stabilimenti balneari cui affidare le aree verranno individuati mediante apposite procedure di evidenza pubblica, con avvisi di manifestazione di interesse pubblicati per 15 giorni sul sito internet del Comune di Fano, sull’albo pretorio online e su apposita sezione di amministrazione trasparente, e successivo esperimento di pubblica gara, qualora pervengano più istanze. Per l’area di Ponte Sasso il bando è già in fase di pubblicazione; l’avviso per l’area di Ponte Metauro è ancora in fase di elaborazione. Per qualsiasi informazione relativa a tali procedure, è possibile contattare l’Ufficio Patrimonio del Comune di Fano ai seguenti numeri: 0721 887650-640-656.