Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Fano: cittadinanza onoraria per Antònio Guterres, segretario generale delle Nazioni Unite

La gunta ha deliberato la proposta, che approderà in Consiglio Comunale. Il sindaco Seri: «I principi egualitari rappresentano dei fari a cui affidarci»

Antònio Guterres
Antònio Guterres

FANO – La città della Fortuna potrebbe fregiarsi a breve di un nuovo illustrissimo cittadino: Antònio Guterres, segretario generale delle Nazioni Unite. La giunta ha infatti nei giorni scorsi deliberato la proposta, che ora approderà in Consiglio Comunale, relativa all’attribuzione della cittadinanza onoraria fanese a Guterres, IX segretario generale delle Nazioni Unite. Nel 2016, la più alta onorificenza civica fu conferita a Divane, il bimbo nato in mare e successivamente ospitato insieme a sua mamma in una struttura fanese.

Questo collegamento è motivato dal sindaco Seri che cita: «Il filo conduttore che sta alla base di questi due eventi. Come città di Fano vogliamo costruire un ponte ideale tra il massimo esponente dell’Onu e il bambino venuto dal mare per testimoniare la speranza per una nuova umanità che rifugga la violenza e annienti le discriminazione. Mi auguro che questa nostra decisione sia un auspicio affinché venga garantita a tutti la stessa fratellanza e la medesima giustizia sociale. In un momento in cui serve coesione nel reprimere il terrorismo di matrice etnica, i principi egualitari rappresentano dei fari a cui affidarci per lasciare un mondo migliore. La nostra città vuole continuare ad essere amica delle bambine e dei bambini, difendendo la dignità soprattutto delle persone più vulnerabili così da mantenere vivo il senso della vita a supporto degli altri».

Massimo Seri
Massimo Seri

Antònio Guterres un politico e diplomatico portoghese, alto ufficiale delle Nazioni Unite, organismo del quale è segretario generale dal 2017. È stato membro del Partito socialista portoghese e presidente dell’Internazionale socialista. Dal 1995 al 2002 ha ricoperto il ruolo di primo ministro del Portogallo e presidente del Consiglio europeo nel 2000. Dal 2005 al 2015 è stato alto commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati. Nell’ottobre 2016 viene eletto dall’Assemblea generale alla carica di segretario generale dal 1º gennaio 2017, succedendo a Ban Ki-moon, scelta confermata dal Consiglio di sicurezza.