Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Fhub, lo spazio di coworking e il laboratorio di innovazione al centro di Fabriano

Uno snodo di competenze e professionalità per creare nuove opportunità. Un luogo di contaminazione ancorato al territorio, con una visione internazionale, nelle intenzioni dell’Amministrazione comunale

Il coworking durante il Remake Festival

FABRIANO – Fhub è lo spazio di coworking e laboratorio di innovazione al centro di Fabriano.

Uno snodo di competenze e professionalità per creare nuove opportunità. Un luogo di contaminazione ancorato al territorio, con una visione internazionale, nelle intenzioni dell’Amministrazione comunale. Inaugurato il primo giorno del Remake Festival ha ospitato numerosi incontri e ora, si spera, possa diventare un punto di riferimento per i professionisti e non solo.

Fhub è un progetto innovativo promosso dall’Assessorato Lavoro, Attività Produttive, Industria, Artigianato, Agricoltura, Politiche Giovanili, Software Libero, Politiche e Fondi Europei, ideato dal progetto Fa.Ce The Work promosso da Anci, nato con un partenariato tra il Comune di Fabriano, Comune di Cerreto D’Esi, Università di Urbino, Arci “Il Corto Maltese”, Microclima, Polisarte, Pastorale giovanile diocesano, Azione Cattolica Diocesi Fabriano-Matelica; cui fa da capofila la provincia di Ancona.

L’attivazione di uno spazio di coworking rappresenta un elemento centrale del progetto Fa.Ce The Work, orientato a rispondere a una domanda per questo genere di spazi attualmente assenti nel territorio.

Lo spazio di 400 mq che ospita il Fhub è stato messo a disposizione dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana e alcuni arredi sono stati donati da Whirlpool Corporation. «Fhub ospiterà una community collaborativa e multiskill, che promuove le competenze dei professionisti a sostegno dell’innovazione sociale e tecnologica del nostro territorio. All’interno dello spazio è possibile trovare diverse soluzioni lavorative per rispondere ad ogni esigenza: dall’ufficio privato alla postazione in open space, dalla sala meeting alla sala eventi. Sarà uno luogo dove si condividono e valorizzano le competenze multidisciplinari di freelance, professionisti e imprese. Fhub è pensato come un luogo in cui far circolare saperi e stimolare progresso sociale attraverso la contaminazione tra lavoro materiale e immateriale», si evidenzia dall’Amministrazione comunale di Fabriano.

Sarà gestito da un team selezionato tra i giovani del territorio, «che favoriranno l’interazione tra le diverse competenze e personalità dei coworker mettendo in connessione i loro talenti, facendo diventare il coworking un centro di progettazione innovativo e punto di riferimento per aziende e artigiani del territorio».