Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Elezioni comunali, Salvini a Senigallia: «Nessuna paura del centrosinistra»

Il leader della Lega Matteo Salvini ospite a Senigallia lancia frecciatine al centrosinistra che non ricandida Ceriscioli. Sulla ricostruzione e sul turismo, più soldi a sindaci e imprese

Matteo Salvini e il candidato alle elezioni comunali per conto del centrodestra, Massimo Olivetti

SENIGALLIA – «Più poteri ai sindaci, soprattutto in materia di ricostruzione post sisma, di qualunque colore politico siano, meglio di loro chi conosce il territorio? Se un sindaco è bravo, w il sindaco». Sono le parole di Matteo Salvini che è intervenuto a Senigallia a una cena elettorale. “Il leader della Lega continua: «Nei comuni del terremoto si deve dare soldi e potere di intervento al sindaco, noi su questo insisteremo».

Nessuna paura di un’eventuale alleanza giallorossa, nemmeno in caso di ballottaggio, per quanto riguarda le elezioni regionali ormai imminenti: «Il Pd non ha nemmeno ricandidato il governatore uscente, più sconfitta di così».

E poi sul bonus vacanze, «solo una mente malata poteva pensare un anticipo a carico degli albergatori, gli italiani stanno rimanendo in Italia ma sono totalmente assenti i turisti stranieri; alle aziende turistiche servono soldi veri, liquidi e immediati, perché altrimenti non ce la fanno».

Foto di rito con il candidato alle elezioni comunali per conto del centrodestra, Massimo Olivetti. Nonostante il lungo e tortuoso percorso per arrivare al nome del candidato unitario, nessuna intromissione dal senatore. «A Senigallia non ho messo bocca sulla scelta del candidato a sindaco perché lascio ai territori il compito di mettersi d’accordo, anche se a Macerata qualche problema c’è stato».