Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Pesaro, lo storico marchio del territorio Berloni cucine in liquidazione

Ad annunciarlo la Fillea Cgil. La proprietà era passata a un gruppo di Taiwan. A rischio il posto di lavoro per 85 dipendenti. Al via una serie di scioperi

PESARO – La proprietà della Berloni Group Srl ha deciso di mettere in liquidazione l’azienda. A comunicarlo è la Fillea Cgil con il segretario Giuseppe Lograno.

«La Berloni Group srl, storico marchio della della produzione di cucine, nasce nel 2014 prendendo in affitto prima e successivamente acquistando un ramo d’azienda della Berloni spa. L’azienda passa nelle mani di proprietari taiwanesi che decidono di investire nel nostro territorio in uno dei settori più riconoscibili per il “made in italy”. Oggi (giovedì 28 novembre) comunicano la decisione di mettere in liquidazione la società. Siamo nuovamente al fianco dei lavoratori e delle lavoratrici per difendere i posti di lavoro.

Questa decisione terribile e inaspettata porterà alla chiusura dello stabilimento, la perdita dei posti di lavoro degli 85 dipendenti circa, problemi per i tanti piccoli artigiani del distretto che lavoravano con loro – continua Lograno Giuseppe della Filla Cgil – La chiusura di un sito importante come questo nel nostro territorio impoverisce tutta la comunità ed è per queste ragioni che non può essere accettata.

Faremo tutto ciò che sarà possibile per modificare questa decisione e per dare tutele a chi subisce queste decisioni prese a migliaia di chilometri da questa provincia.

Dal 29 novembre è stato proclamato lo sciopero, e i lavoratori e le lavoratrici saranno davanti i cancelli aziendali per manifestare contro questa decisione».