Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Drive-In al Paradise di Monsano, al via gli ultimi film: «Una bella esperienza, nonostante il freno delle distribuzioni»

La rassegna cinematografica proposta da Enrico Marconato e da Altra Frequenza giunge al termine: finale col botto il 31 luglio con "Pulp Fiction" di Quentin Tarantino

Paradise, Monsano, drive-in

MONSANO – Nel caos dei cinema, innescato con le normative del Covid ma amplificato dalla cessata gestione della società del gruppo Odeon Cinemas (Uci) che ha comunicato a giugno di non voler gestire le Multisale di Pesaro, Fano, Senigallia, Ancona, Jesi e Porto Sant’Elpidio a causa del mancato accordo per i contratti di affitto con Giometti (proprietario delle strutture), l’alternativa per vedere un bel film su maxischermo l’ha offerta il Paradise Play, Drink and Food di via Emilia Romagna 15/17 a Monsano, in collaborazione con l’Associazione culturale “Altra Frequenza” e il patrocinio dei Comuni di Jesi e Monsano.

Dodici film in programmazione in una modalità inedita per la nostra zona, almeno di questi tempi: il drive-in.
«Abbiamo offerto agli spettatori la possibilità di vedere un film comodamente dalla loro auto – spiega Enrico Marconato, titolare del Paradise insieme al padre Giulio – su maxischermo da 11 metri per 7 rialzato di alcuni metri, con servizio bar-pizzeria-ristorante garantito. Ogni fila di auto dista cinque metri dall’altra per garantire un’ottima visibilità e per rispettare le normative anti-Covid come regolamentato dal piano sicurezza approvato dal Comune».

Un cinema “vintage” davvero affascinante ma in una veste rinnovata e spettacolare. Il Cinema Drive-in prevede un cartellone di 12 proiezioni in programma tutti i lunedì, mercoledì e venerdì di luglio alle 21,30.
Siamo alle proiezioni finali: mercoledì 29 luglio sarà trasmesso il classico dei classici, la favola moderna amata da tutte le ragazze di tutte le generazioni: Pretty Woman con la coppia Julia Roberts-Richard Gere. La rassegna si chiude venerdì 31 luglio con un gran film per un gran finale: il capolavoro di Quentin Tarantino Pulp Fiction.

«La gente ha risposto molto bene – spiega Enrico Marconato -, c’è stata curiosità, entusiasmo. E pure chi nascondeva un materassino nel bagagliaio per ricavare in macchina una postazione molto comoda. Abbiamo proiettato film relativamente nuovi, ma certamente classici che la gente ama rivedere: da Rocky Balboa a Forrest Gump, The Truman Show, Titanic, Il silenzio degli innocenti, Kill Bill, Laurence Anyways, Non è un paese per vecchi, Fight Club e American Beauty. Gettonatissimi per i piccoli Oceania e Deadpool. Unico rammarico – conclude – è che su 100 titoli proposti, ci sono stati tutti respinti tranne quelli che abbiamo proiettato e che erano una valida alternativa ai titoli più nuovi che avevamo scelto. Abbiamo avuto una serie di categorici no dall’ente che rilascia i titoli e dalle case distributrici delle pellicole. Comprendo che sia un modo per tutelare i diritti dei film e il lavoro dei cinema, è giusto, ma non abbiamo istituito il drive-in per sostituirci a qualcuno e creare concorrenza, piuttosto per fornire un servizio innovativo ai nostri clienti e alla collettività, visto che in questi mesi estivi le sale erano tutte chiuse in attesa che Giometti rimettesse in sesto le sale. Secondo me ci poteva essere un po’ più di apertura, considerato il momento difficile del Covid e la situazione dei multisala. Maggiore elasticità sui titoli ci avrebbe permesso di proiettare anche film più nuovi e attirare una fascia d’età diversa… ma va bene comunque, siamo soddisfatti. Per la prossima estate ci penseremo, è stata un’esperienza bella anche se i costi di gestione sono davvero alti. Vedremo…».

E se Marconato non si sbilancia sul secondo capitolo del Drive-in a Monsano, di certo c’è un appuntamento che ogni anno attira tantissimi appassionati delle due e quattro ruote a Monsano: il “Motor show della Vallesina” che tornerà nel piazzale del Paradise con la sua carica di cilindrate e di fascino, dall’11 al 13 settembre.