Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Decreto Sisma, partecipato l’incontro del Pd

Sala Ubaldi a Fabriano gremita per ascoltare gli adempimenti da dover effettuare per tutti coloro che hanno subito danni. 2631 le richieste di sopralluoghi in città, 166 le ordinanze di inagibilità

Tavolo di presidenza

FABRIANO – Una folta platea ha partecipato all’incontro promosso dal Pd sul tema del Decreto sisma. All’interno della Sala Ubaldi, ieri 30 gennaio, sono stati illustrati i provvedimenti dell’intervento dello Stato in favore delle popolazioni colpite dal sisma, realizzato con il d.l. n.189/16 convertito con L. 229/16. Presente all’incontro, anche la senatrice Serenella Fucksia.

platea

Il segretario regionale Pd Francesco Comi e l’Assessore regionale alla Protezione civile Angelo Sciapichetti hanno spiegato i punti fondamentali ed i diritti compresi nel Decreto sisma. «Un impegno comune per affrontare al meglio la sfida della ricostruzione», le parole di Comi e Sciapichetti. «È fondamentale conoscere meglio un intervento normativo che ci coinvolge tutti e che rappresenta un fondamentale punto di tutela per chi è stato danneggiato dal terremoto».

Le opportunità del Decreto, così come gli adempimenti burocratici, spesso non sono ben conosciuti dai cittadini, «ed è per questo che come Partito Democratico abbiamo iniziato una serie di incontri per spiegare il Decreto sisma, renderlo più chiaro e vicino alle popolazioni colpite». In tal senso, gli interventi del sindaco di Fabriano, Giancarlo Sagramola, e soprattutto dell’assessore al Turismo, Giovanni Balducci, che ha parlato in qualità di tecnico, essendo di professione ingegnere.

I numeri del terremoto in città si possono, ormai, considerare definitivi: 2631 richieste di sopralluoghi, evase 936 attraverso i tecnici comunali abilitati. Le scuole sono state controllate quattro volte, vale a dire successivamente ad ogni scossa di forte magnitudo. Sono 166 le ordinanze di inagibilità, che coinvolgono 235 famiglie per un totale di 581 sfollati. Ancora da espletare ci sono all’incirca 1.500 controlli Fast da realizzare.