Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Pesaro, dopo il kit per l’eroina ancora droga tra i cespugli al parco Miralfiore

I militari hanno rinvenuto due diversi involucri contenenti 25 grammi di marijuana. Diverse le persone controllate, alcune con precedenti

Il controllo con il cane antidroga dei Carabinieri

PESARO – Due involucri in due punti diversi del parco Miralfiore. Ancora controlli, ancora droga ritrovata sotto i cespugli grazie al fiuto dei cani.

Se un paio di giorni fa era stato ritrovato un kit per farsi di eroina, venerdì i carabinieri hanno sequestrato marijuana. I militari della Compagnia di Pesaro stanno portando avanti senza sosta un’azione di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, al degrado urbano ed all’immigrazione clandestina al Parco Miralfiore.

Assieme ai militari anche il Nucleo Cinofili di Pesaro e la Squadra di Intervento Operativo del 5° Battaglione CC di Bologna. Sono state controllate una cinquantina di persone. Il Parco è stato perlustrato in tutta la sua estensione ed i militari hanno vanificato l’azione di spaccio anche grazie al prezioso supporto di una unità cinofila, avendo rinvenuto, in due circostanze diverse, involucri contenenti ciascuno dosi già confezionate di marijuana, per un peso complessivo di circa 25 grammi.

Nella rete dei mirati controlli, oltre a persone che già hanno avuto vicissitudini con l’Autorità Giudiziaria o con quella di Pubblica Sicurezza, sono incappati due stranieri che, per il loro “fare sospetto”, sono stati identificati e perquisiti. Da un approfondito controllo, è risultato che uno di loro aveva ancora pendenti alcune piccole questioni con le Autorità Italiane, poi risolte.