Centro Pagina - cronaca e attualità

Attualità

Non si ferma all’alt, inseguimento da film sulla Statale a Pesaro

Un 32enne a bordo di uno scooter procedeva a zig zag, scena da film coi lampeggianti e paletta. Denunciato

Carabinieri controllano il territorio
Carabinieri controllano il territorio

PESARO – Una corsa a zig zag sulla Statale, non si ferma all’alt. Un inseguimento da film.
È successo tutto intorno alle 2 di notte di venerdì, sulla Statale 16, da Sottomonte a Fossosejore. Un pesarese di 32 anni stava procedendo col suo scooter Piaggio 300 di cilindrata sull’Adriatica. Una guida pericolosa con cambi di direzione improvvisi. Ma l’auto dei carabinieri era lì per dei controlli di ruotine e così i militari hanno imposto l’alt.
Ma invece di fermarsi, il 32enne è scappato. Ne è nato un inseguimento con lampeggianti accesi e paletta fuori dal finestrino. Lo scooter ha iniziato a procedere a zig zag e invadere l’altra corsia. Una volta arrivato all’altezza dell’incrocio con la panoramica Ardizio è scivolato e rovinato a terra. Il 32enne è stato subito soccorso dai carabinieri. E’ stato portato all’ospedale dove ha ricevuto le cure per le lesioni e le escoriazioni. Ha avuto una prognosi di 15 giorni ed è stato immediatamente dimesso.
Il 32enne è stato denunciato per resistenza e sanzionato per guida pericolosa. In corso anche gli accertamenti da parte della Polizia Stradale rispetto a un eventuale tasso alcolemico presente nel sangue.