Civitanova Marche, ubriaco alla guida e in fuga dalla polizia. Ventunenne indiano denunciato

L'uomo dopo aver urtato una vettura parcheggiata è scappato e per l'alta velocità ha carambolato colpendo una centralina del gas. A bordo con lui altri 4 connazionali tra i 26 e i 33 anni

Carabinieri, militari dell'Arma, gazzella
Carabinieri

MACERATA – Ha urtato un’auto all’incrocio tra il Lungomare Piermanni e Corso Garibaldi a Civitanova Marche e poi ha tentato una rocambolesca fuga dalla polizia, ma non è riuscito a sfuggire agli agenti. È accaduto alle 01,30 del giorno di Ferragosto. Protagonista della bravata un 21enne indiano ubriaco a bordo di una Bmw di colore scuro nella quale c’erano altri 4 connazionali tra i 26 e i 33 anni.

Gli agenti di una pattuglia del Commissariato di Polizia di Civitanova Marche, durante un controllo predisposto in occasione dei fuochi d’artificio, hanno notato la Bmw urtare un altro veicolo durante una retromarcia per poi darsi alla fuga. Il proprietario del veicolo danneggiato ha riferito subito ai poliziotti che il conducente era visibilmente ubriaco e che poco prima lo aveva visto creare problemi al luna park lì vicino. La pattuglia si è quindi messa sulle tracce dell’uomo e lo ha seguito fino alla  rotonda Pellegrini dove lo ha fermato. Il conducente della Bmw però alla vista della polizia invece di fermarsi ha accelerato e si è dato alla fuga in direzione del centro commerciale “Auchan”, tentando di far perdere le proprie tracce. L’auto in fuga, dopo aver superato il ponte dell’autostrada in direzione Bivio Cascinare, nei pressi della curva che immette nel centro abitato, ha tentato di superare altre due vetture per seminare la polizia. A causa dell’alta velocità però il conducente ha perso il controllo del mezzo ed è andato a sbattere contro la cabina dei contatori del gas di una palazzina. La carambola del veicolo è finita tra il muro di cinta del palazzo e le auto in sosta sul margine della carreggiata, percorrendo circa 35 metri sul marciapiede e urtando nel frattempo le  vetture parcheggiate, per poi finalmente terminare la corsa.

A causa dell’impatto con la centralina, il gas ha iniziato a fuoriuscire dalle tubature danneggiate, rendendo necessario l’intervento dei vigili del fuoco per evitare il rischio di esplosioni. Nel frattempo i poliziotti hanno fatto uscire dall’auto tutti gli occupanti e hanno richiesto l’intervento del 118, vista la violenza dell’impatto. Il 21enne alla guida del mezzo è stato denunciato per guida in stato di ebrezza e la Polizia Stradale di Fermo, intervenuta sul posto, lo ha multato per le infrazioni al codice della strada. Il veicolo era regolarmente assicurato.